Agrigento accusato di spaccio un funzionario dell’Ispettorato del Lavoro

Agrigento accusato di spaccio un funzionario dell'Ispettorato del LavoroAgrigento, sotto schock. Anche l’Agrigento per bene non lo è così tanto!

La Guardia di Finanza ha appena fermato un funzionario dell’Ispettorato del Lavoro, Vincenzo Tarallo di 44 anni, Tarallo sarebbe ritenuto il pusher della “Agrigento bene”.  L’uomo e’ finito al centro di una indagine antidroga che non si e’ ancora conclusa condotta dalle Fiamme gialle . Nel corso dell’operazione, i finanzieri hanno anche sequestrato del materiale liquido ritenuto stupefacente. Si tratta di una sorta di mix di sostanze, appositamente lavorate, che dava origine a cio’ che si ritiene droga, una sorta di crack fatto in casa.
Gli investigatori adesso puntano ad arrivare a quanti fornivano la sostanza a Tarallo e dunque agli assuntori del micidiale mix allucinogeno il cui uso sembra sia diventato molto diffuso ad Agrigento. Al momento del blitz l’uomo e’ stato colto da malore e soccorso con un’ambulanza del 118 (ADNK)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *