Festival di Casablanca

Dal 13 al 16 luglio le vie e le piazze di Casablanca saranno animate da concerti, danze urbane, Nouzah Fenniah (passeggiate artistiche) e  spettacoli di strade per la  settima edizione del suo Festival. Nato nel 2005, il festival è stato creato in base a  un concetto multidisciplinare che coinvolge numerosi artisti di ogni genere per essere il festival di tutti. Il bilancio del 2010 riferisce di 2.5 milioni di partecipanti in media per edizione, 40 concerti, 24 gruppi marocchini e 13 stranieri, 400 artisti, 4 scene giganti e 15 siti, 1 spettacolo di apertura e 1 di chiusura. Un grandissimo successo che si vuole ripetere quest’anno con i concerti di Ayo (http://www.ayomusic.com/), Oum (http://www.mondoarabo.it/la-cantante-oum-kalthoum-qstella-dellorienteq.html), Marcel Khalife & Ensemble Al Mayadine (http://www.marcelkhalife.com/), Hoba Hopa Spirit (http://www.hobahobaspirit.com/), Groundation (http://www.groundation.com/), 50 cent (http://www.50cent.com/#!all) e Carlinhos Brown (http://www.carlinhosbrown.com.br/diminuto-e-adobro/), le esposizioni del teatro nomade del Goethe-Institut, della Galerie FJ e del Club Scientifique, i cantanti Cheb Kader e Youness, Barry e tanti altri invitati in rappresentanza di una vasta gamma artistica che va dal rap al teatro passando per il rock, la canzone araba, il gnaoua, la canzone Amazigh, il raï o il soul.

Sito ufficiale: http://www.festivaldecasablanca.ma/

Lino Soddu

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *