EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Pensioni scuola. A quando la circolare? Probabilmente entro marzo!

Pensioni 2012: comparto scuola matura i requisiti entro il 31 agosto. Tutti in pensione con la vecchia legge!Dovrebbe arrivare per fine mese di febbraio o inizi di marzo la tanto attesa circolare del MIUR per la messa a riposo, o cessazione di servizio degli insegnanti e del personale della Scuola.

Dalla pagina della FLC CGIL si apprende che “il decreto Salva Italia, convertito nella legge 214 del 22 dicembre 2011 ha reso la materia previdenziale molto più complessa rispetto all’esigibilità del diritto, oltre ad aver aggravato le condizioni personali e professionali dei lavoratori, costretti al lavoro in età improponibili.” Il testo della circolare ministeriale è ancora in alto mare e l’elaborazione è veramente complessa, fa notare la CGIL che ” non è chiaro come verrà applicato l’art. 72, comma 11 della legge 133/08, sia per i casi di pensionamento così detto “forzoso”, sia per i casi di richieste di permanenza in servizio, poiché tale disposizione configge con le regole del sistema contributivo, introdotte in via definitiva con la riforma Fornero. Infatti, è da chiarire se in questi casi l’età anagrafica e contributiva sia quella richiesta nell’anno 2011 oppure se ci si debba riferire ai nuovi parametri introdotti per l’anno 2012 (66 anni di età – 41 anni e 1 mese di contribuzione per le donne/42 anni e 1 mese per gli uomini) o addirittura se i 70 anni non diventino il discrimine del così detto pensionamento forzoso.”


Sembra invece oramai dato acquisito che per  i pensionamenti a domanda, per i quali si applicano le disposizioni pre vigenti ovvero il sistema delle quote o 40 anni di servizio, e per le donne vale ancora il dato anagrafico solo se tutto ciò è stato maturato i requisiti richiesti entro il 31 dicembre 2011.

Una materia veramente difficile da dirimere per questo anno tanto è che la FLC CGIL scrive: “Valutata la complessità della materia, i sindacati hanno sottolineato la necessità di interventi di chiarimento, sostenendo l’opportunità di separare la tempistica dei pensionamenti a domanda da quella che concerne l’applicazione dell’art. 72 comma 11 della legge 133/08.”


About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION