EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Pensioni insegnanti: anche il Codacons avvia i ricorsi collettivi. Necessario presentare domanda di cessazione servizio entro 31 marzo

Il 31  di marzo è l’ultimo giorno utile, in base alle circolari ministeriali  per chiedere la cessazione dal servizio per i docenti ed il personale della Scuola. La querelle intanto non si placa ed al fianco degli insegnanti si schiera anche il Codacons.  L’associazione, si legge,  ha annunciato la preparazione di un primo ricorso collettivo contro il blocco dei pensionamenti a danno dei nati nel 1951 e 1952. IL Codacons si attiva per la classaction dei docenti e, comunica la   necessatà  agire contro lo stop ai pensionamenti. Ribadisce però che è necessario presentare la domanda di cessazione dal servizio entro il 31 di marzo che pare essere l’unico modo per poter poi attivare i ricorsi collettivi.

IL FAC SIMILE DI LETTERA


Oggetto: domanda di cessazione dal servizio a decorrere dall’ 1/09/2012

Io sottoscritto (nome e cognome, data e luogo di nascita, residenza, codice fiscale, qualifica, classe di concorso o profilo professionale)

Chiede

l) Avendo compiuto (oppure compiendo) almeno 57 anni di età e maturando 35 anni di anzìanità contributiva entro il 31/08/2012, di essere collocato a riposo a partire dall’ dal 1/09/2012 optando per il trattamento contributivo ex D.lgs 18011997;

Oppure

2) Avendo compiuto (oppure compiendo) 40 anni di servizio utile al pensìonamento entro il 31/08/2012;

Oppure

3) Avendo raggiunto (oppure raggiungendo) quota 96:entro il 31/08/2012, di essere collocato a riposo a partire dall’1/9/2012.

Il sottoscritto dichiara altresì di non voler interrompere il rapporto d’impiego, nel caso in cui venga accertata la mancata maturazìone del diritto al trattamento della pensione.

Luogo e data

Firma

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION