EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Scuola: abolire i compiti? No, ridurne la dose è necessario anche per il Ministro

La scuola si appresta a cambiare davvero, dopo i libri elettronici ecco che il ministro si appresta ad una nuova riforma. Non più compiti a casa! La coda probabilmente piacerebbe moltissimo agli studenti italiani. Il dibattito è iniziato qualche giorno fa in Francia. Il ministro Francesco Profumo è convinto che si può studiare bene anche con meno compiti


Ci vuole una ‘riforma’ anche per i compiti a casa, al centro di un dibattito riacceso dai genitori francesi. Ne e’ convinto il ministro dell’ istruzione Francesco Profumo. Ma il ministro Profumo sostiene sia meglio alleggerire i compiti non cancellarli del tutto infatti sostiene: ‘Una parte di compiti ci vuole  perche’ il fatto di essere impegnati direttamente rende i ragazzi responsabili e li aiuta a maturare’. Per la parte restante ci vorrebbero ‘delle attivita’ un po’ piu’ libere, con una base logica forte, sintesi e analisi, lavorando insieme ad altri’


About the author

POTREBBE INTERESSARTI

JOIN THE DISCUSSION