Fabiana Luzzi: sottoposto a fermo giudiziario preventivo il fidanzatino. Ha ammesso di aver ucciso e bruciato la giovane?

fiore tristeCorigliano Calabro,  Avrebbe confessato il giovanissimo killer di Fabiana Luzzi.

Il minorenne è stato sottoposto a fermo per omicidio.  Il ragazzo avrebbe detto di avere accoltellato la fidanzatina al termine di una lite nata per il rapporto travagliato che esisteva tra loro. Un rapporto ripreso da poco e caratterizzato da gelosie reciproche. E’ stato lo stesso ragazzo a indicare dove si trovava il cadavere. La ragazza era sparita da casa venerdi’ sera.


Il killer a qualche mese in meno di 18 anni, che dovrebbe compiere a settembre. La lite sarebbe iniziata a scuola per motivi d gelosia, poi solo dopo il ragazzo ha accoltellato Fabiana con ben 7 fendenti alla schiena ed hai fianchi. Poi, il giovane avrebbe gettato della benzina e dato fuoco al corpo.

Il tutto è accaduto a qualche metro dal  cimitero di Corigliano Calabro. Ancora irreperibile l’arma del delitto.

Il ragazzo ha il volto bruciato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *