web analytics

Mediterranews

L'informazione Glocal dal Mediterraneo

Milano Massimo Boldrocchi arrestato per truffa

Published on lug 03 2013 // News     Questo articolo è stato scritto da Acquario

Milano Massimo Boldrocchi arrestato per truffaLa Guardia di Finanza di Milano sta eseguendo anche dei sequestri preventivi

L’imprenditore milanese Massimo Boldrocchi è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Milano per una truffa ai danni del ministero delle Attività produttive per un finanziamento da 3,4 milioni di euro.

Oltre a Boldrocchi , erede di una dinastia imprenditoriale lombarda, sono finiti in carcere anche gli imprenditori milanesi: Diego Giancristofaro e Pierluigi Paracchi. Mentre Giuseppe Bisceglia, imprenditore originario di Foggia, è stato posto ai domiciliari.

Stando alle indagini, Boldrocchi, assieme a Giancristofaro e Paracchi avrebbe truffato il Ministero delle Attività Produttive in relazione ad un finanziamento per un progetto innovativo nel settore dei rifiuti, un progetto che però era rimasto solo sulla carta. Per questo progetto gli imprenditori avrebbero ottenuto dal Ministero 3 milioni e 400 mila euro e avrebbero dovuto destinare allo stesso Ministero il 50% degli utili, attraverso la loro società la ‘Green Fluff’. In realtà, invece, avrebbero svuotato la stessa società e il Ministero, secondo l’accusa, ha subito un danno di oltre 1 milione e 200 mila euro. Sempre secondo l’accusa,  Boldrocchi, con Giancristofaro e Bisceglia, sarebbe stato protagonista di un’altra truffa nei confronti del Comune di Manfredonia

A quanto si apprende gli inquirenti hanno anche aperto un fascicolo per il reato di smaltimento illecito di rifiuti (contestazione che non fa parte dell’ordinanza di arresto). La Guardia di Finanza di Milano sta eseguendo anche dei sequestri preventivi, come stabilito dal gip di Milano Stefania Donadeo su richiesta dei pm Grazia Pradella e Tiziana Siciliano.

Be Sociable, Share!


Leave a comment


2 × = diciotto

Subscribe to our RSS Feed! Follow us on Facebook! Follow us on Twitter!