EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Lo spirito di Natale è nel cervello!

Natale nel cervello! Non è solo una questione di musichette ma proprio di area celebrale dedicata al Natale. Una meravigliosa scoperta . Lo spirito di Natale non è solo una illusione ma è proprio un modo di essere, un angolo di cervello lo genera e non in tutti.

La curiosa notizia   è  stata data dall’Università di Copenhagen da un gruppo di neurologi, fisiologi e neuroradiologi, e pubblicato dal British Medical Journal (BMJ).  Lo studio è stato realizzato con la Risonanza Magnetica funzionale, coinvolgendo una ventina di volontari che sono stati sottoposti a un questionario per verificare se si trattasse di persone abituate a festeggiare il Natale.

 

Il Natale viene sentito in modo differente, non tutti gli essere umani sono propriamente coinvolti  anzi. «I lobuli parietali destro e sinistro giocano un ruolo determinante nella trascendenza del Sè, un tratto di personalità che riguarda la predisposizione alla spiritualità» dicono i ricercatori, guidati dal neurologo Anders Haugaard della Faculty of Health and Medical Sciences di Copenhagen. «Inoltre la corteccia premotoria frontale è importante nell’esperire emozioni condivise con altri individui, stimolando un’azione di specchio o di imitazione dello stato fisico altrui; i neuroni specchio corticali premotori rispondono anche all’osservazione di azioni di deglutizione».

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION