Europa, immatricolazioni auto in diminuzione

Assicurazione auto: aumentano i controlli

Assicurazione auto: aumentano i controlli

Il numero di immatricolazioni auto crolla in tutta Europa, ad eccezione dell’Italia e della Spagna. Secondo i dati dell’Acea ,i Paesi dove la contrazione è maggiore sono la Francia e la Germania dove la riduzione è stata rispettivamente pari al 4% e al 5.6%.

Le immatricolazioni auto in Europa

Le immatricolazioni di auto sono in Europa sono in decrescita, in particolare in Francia ed in Germania. I dati diffusi dall’Acea evidenziano che la riduzione non riguarda l’Italia e la Spagna dove invece, si è registrata una crescita del 10.8%.

L’Acea ha rivelato che il crollo delle immatricolazioni in Germania è stato del 5.6% e del 4% in Francia. I risultati italiani sono in controtendenza perché la percentuale è salita del 9.7%. Positiva anche la situazione della Gran Bretagna dove il comporta delle immatricolazioni sale del 1.4%.

La quota delle immatricolazioni resta positiva per la Spagna, anche per quanto riguarda il marchio Fiat dove le vendite hanno avuto un rialzo del 38.3%, pari a 3370 veicoli. Altrettanto buoni i risultati, sul mercato spagnolo, raggiunti da Alfa Romeo, Maserati e Jeep. Per quanto riguarda il marchio Maserati la crescita è stata pari a 34 unità mentre per la Jeep si è arrivati a 520 unità. Il 2016 è positivo per i marchio Fca che, a partire dallo scorso mese di gennaio ha venduto il 14.5% in più di macchine, pari a 843,305 unità. Rispetto all’ottobre 2015, i veicoli marchiati Fca sono stati il 6.6% in più, pari a 75,108 unità.

La diminuzione delle immatricolazioni in Germania, rispetto al 2015, è stato pari a 262,724 unità. I dati diffusi da Kba evidenziano che il numero di veicoli venduti ha riguardato, seppur con delle differenze, tutti i marchi. La Volskwagen ha avuto un crollo dell’11.9% di vendite mentre per l’Audi, lLe immatricolazioni auto in Italia

Il settore delle immatricolazioni auto nel nostro Paese è positivo. Nel periodo compreso fra gennaio ed ottobre, si è registrato un incremento del 16.7% mentre, nei primi 10 mesi del 2016, si è arrivati al 6.9% in più rispetto allo stesso periodo del 2015.

Secondo i dati elaborati dalla Motorizzazione civile, in Italia durante il mese di ottobre 2016, il numero di immatricolazioni è cresciuto del 9.75%, arrivando a 146.632 unità.

I risultati italiani evidenziano un’importante miglioramento rispetto all’anno scorso anche se non si è ancora riusciti ad equiparare i livelli raggiunti prima della crisi economica.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *