CROSIA L’8 marzo sensibilizzazione e formazione sul “ruolo della donna nella comunità sociale”

CROSIA manifesto 8 marzo 2017 Giornata internazione della donnaCROSIA (CS) – Per il prossimo 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna, il palateatro comunale “G. Carrisi” di Mirto, alle ore 9,30, ospiterà un incontro di sensibilizzazione e formazione su “Il ruolo della donna nella comunità sociale”. Un lavoro finalizzato a evidenziare, soprattutto alle nuove generazioni, il principio di uguaglianza e di parità tra l’uomo e la donna. All’iniziativa daranno il proprio contributo vari professionisti, rappresentanti istituzionali, amministratori locali e referenti di associazioni, trattando la tematica da angolazioni differenti. La giornata vedrà la partecipazione delle scuole e parrocchie cittadine, di uomini e donne di Crosia e dell’hinterland. La platea avrà l’opportunità di interfacciarsi con i vari ospiti che per l’occasione giungeranno nella cittadina ionica. La manifestazione è stata pianificata con cura dallo Studio di Sociologia e comunicazione Iapichino, con il patrocinio del Comune di Crosia. Si tratta di un’azione coordinata in partenariato con il Centro ottico Pugliese di Rossano, l’agriturismo “Fonte Madonna” di Crosia, Estratech – tecnologia e sicurezza di Mirto e lo studio dentistico “L’Italia del sorriso” di Rossano Scalo. L’evento si svolgerà in collaborazione con l’Istituto comprensivo Crosia Mirto, la Croce rossa italiana – Comitato di Mirto Crosia, l’Age, Associazione genitori – sezione Jonico cosentino, la Sois, Società italiana di sociologia – Sezione Calabria, l’Istituto d’istruzione superiore di Cariati e le parrocchie “San Giovanni Battista” e “Divin Cuore” di Mirto Crosia.

Il bisogno oggettivo di promuovere”, ha evidenziato il sociologo e giornalista Antonio Iapichino, promotore dell’iniziativa, “la più ampia partecipazione delle donne della città alla sua organizzazione sociale, culturale e politica, intervenendo nei processi di formazione delle decisioni che riguardano in particolare la vita e il lavoro delle donne”. D’altronde si avverte nel mondo della ricerca la necessità di conoscere le problematiche delle donne, a superare le discriminazioni dirette e indirette, sia durante gli anni dedicati allo studio, ma anche nei luoghi di lavoro e nel contesto sociale. Nel corso della manifestazioni non mancheranno riferimenti alla violenza di genere, un fenomeno, purtroppo, in evoluzione che annualmente registra dati agghiaccianti.

Il programma della giornata, che verrà introdotta coordinata dallo stesso sociologo Iapichino, prevede i saluti di Antonio Russo, Sindaco di Crosia, Rachele Donnici, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Crosia Mirto, Ornella Campana, dirigente scolastico dell’Istituto di istruzione superiore di Cariati, quindi dell’Ite di Mirto, Giovanna Pagnotta, Commissario Croce rossa italiana di Mirto Crosia, Vittoria Paletta, Presidente Age Jonico cosentino, Maria Josè Caligiuri, Responsabile Dipartimento Diritti umani della Calabria e Don Giuseppe Ruffo, parroco “San Giovanni Battista” di Mirto Crosia. Seguirà l’intervento di Simona Stasi, Assessore pari opportunità del Comune di Crosia, quindi le relazioni di Giuliana Morani, psicologa clinica e Loredana Nigri, Presidente Comitato Pari opportunità dell’Asp di Cosenza. Durante la giornata verranno presentati i lavori realizzati dalle scuole e parrocchie di Mirto Crosia. L’Istituto “Donizetti” di Mirto Crosia curerà vari momenti musicali. Nel corso della manifestazione verranno premiate i volontari di Croce rossa di Mirto che hanno effettuato attività di logistica e assistenza alla popolazione terremotata presso il Campo Base Cri di Camerino, nello scorso mese di novembre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *