Crotone: sequestro manufatti abusivi

I Carabinieri Forestale del Gruppo di Crotone hanno sequestro alcuni manufatti edilizi abusivi del comune di Crotone. I militari hanno identificato e denunciato alla Procura della Repubblica il proprietario del terreno, un del luogo. I manufatti edilizi sono stati edificati in un’area soggetta a vincolo paesaggistico. I carabinieri forestali hanno individuato un’area limitrofa al demanio marittimo dove lunghi muri in calcestruzzo armato. Essi costituivano la molto allungato, prospiciente la spiaggia. In seg il settore competente del comune di Crotone è emerso che la realizzazione dei manufatti edilizi era priva di qualsiasi atto di assenso. Per impedire la prosecuzione dei lavori e bloccare la condotta antigiuridica l’area è stata posta sotto sequestro e messa a disposizione dell’Autorità giudiziaria per le determinazioni di competenza. I militari hanno segnalato il responsabile, un imprenditore di Crotone proprietario del terreno, alla Procura della ubblica per violazione alla normativa urbanistico – edilizia e a quella paesaggistica. L’area interessata, infatti, si trova a circa 50 metri fascia litoranea soggetta a vincolo paesaggistico. Sono in corso accertamenti per verificare eventuali ulteriori responsabilità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *