Primavera Minestra di cicoria per depurare

cicoriaLa cicoria selvatica è una delle erbe selvatiche che ha contribuito a sfamare larghe fette di popolazione. Durante la seconda guerra mondiale, a causa dei razionamenti e delle difficoltà nel procurarsi le derrate, il prezioso caffè era sostituito da una bevanda ottenuta dalle radici della cicoria.

La cicoria è una pianta benefica, utilizzata nella medicina popolare da secoli per migliorare l’efficienza del fegato. Le proprietà della cicoria riguardano non soltanto il fegato ma anche la digestione e la depurazione. E’ utile per contrastare la gotta e la stitichezza, grazie alle sue proprietà lassative. Oggi la cicoria si può facilmente acquistare dal fruttivendolo sia selvatica che coltivata.

Ottima cruda, cotta si può impiegare per frittate, crocchette e deliziose minestre. La minestre di cicoria e patate è un piatto tradizionale, molto presente nella tradizione regionale del nostro Paese.

Minestra di cicoria

Ingredienti:

300 grammi di cicoria

1 cipolla

2 patate medie

1 spicchio d’aglio

Olio extra vergine d’oliva

2 manciate di pasta per minestre

sale

Mondiamo la cicoria, eliminando le parti più rovinate poi laviamola e lasciamo che asciughi; sbucciamo le patate e tagliamole a tocchetti ed affettiamo la cipolla. Mettiamo in una pentola con tre cucchiai d’olio il trito di cipolla ed aglio e, dopo qualche minuto, uniamo le patate. Appena sono dorate, mettiamo la cicoria e copriamo di acqua bollente. Cuociamo a fuoco basso per circa mezz’ora; versiamo la pasta e saliamo. Portiamo a cottura e serviamo con un filo d’olio a crudo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *