EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Riso agli asparagi, al forno

asparagiGli asparagi sono tipici della primavera e possono essere coltivati oppure selvatici. Gli asparagi di macchia si differenziano per il loro sapore più intenso e leggermente amarognolo. Questi gustosi alleati della nostra salute migliorano il transito intestinale, contrastando la stipsi, sono sazianti ed ipocalorici. Apportano sali minerali come il magnesio, lo zolfo ed il calcio e vitamine come quelle del gruppo B e la C, utile anche per il benessere dei vasi sanguigni. Gli asparagi migliorano la diuresi e grazie alla loro capacità purificante sono perfetti per eliminare le tossine in eccesso.

Gli asparagi hanno poche calorie, favoriscono il processo di purificazione ed eliminazione delle tossine. Sono molto versatili e si prestano per insalate, zuppe, minestre e primi piatti ma anche deliziosi secondi e contorni; i più teneri e freschi si possono assaporare crudi, conditi con un goccio di olio e di succo di limone.

 Il risotto agli asparagi è un primo classico che noi abbiamo rivisitato con l’aggiunta della ricotta e completando la cottura al forno. E’ un piatto primaverile e facile, da consumare anche durante le gite fuori porta.

Ingredienti:

200 grammi di riso carnaroli

1 mazzo di asparagi selvatici

1 spicchio d’aglio

150 grammi di ricotta vaccina

Sale

50 grammi di burro

Olio extra vergine d’oliva

Pepe

Laviamo gli asparagi e puliamoli eliminando la parte più dura del gambo da utilizzare per il brodo. In mezza pentola d’acqua mettiamo gli scarti degli asparagi, mezza cipolla, la carota pulita e lasciamo cuocere per circa mezz’ora. Tritiamo la metà cipolla, tagliamo gli asparagi; facciamo scaldare olio e burro, uniamo la cipolla e poi il riso, facendolo tostare. Giriamo e bagniamo col brodo bollente e filtrato e abbassiamo il gas. A metà cottura uniamo gli asparagi e brodo all’occorrenza; mescoliamo spesso e saliamo. Spegniamo il fuoco ed uniamo la ricotta, girando con cura e trasferiamo in una teglia da forno a bordi alta ben imburrata. Inforniamo in forno già caldo per circa 15 minuti a 200 gradi; passiamo al grill così che si formi la crosticina dorata.

 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION