Salute Le virtù del selenio

frutta seccaIl selenio è un oligoelementi fondamentale per contrastare l’astenia, favorire l’eliminazione dei metalli pesanti e migliorare le difese immunitarie

Il selenio è un oligoelementi necessario per la salute perché permette di ridurre l’azione dei radicali liberi, eliminare i metalli pesanti e rinforzare le difese immunitarie. Il selenio è utile per molte altre funzioni, per esempio per la corretta sintesi di alcuni ormoni e per controllare il tono dell’umore.

La ricerca scientifica

Secondo uno studio statunitense potrebbe essere coinvolto nel controllo del numero di tumori al fegato. Un’indagine scientifica svolta da un gruppo di ricercatori in collaborazione con l’Agency for research on cancer su 477 pazienti che hanno avuto un tumore al fegato, ha sottolineato il legame fra selenio e salute. I ricercatori, che hanno preso in esami molti fattori come il sesso, il peso corporeo e i valori di selenio presenti nel sangue, hanno rilevato un collegamento con l’epatocarcinoma. Dai dati emerge che la carenza di selenio è correlata con una crescita del numero di casi di malati. Fra coloro che hanno valori di selenio più bassi, le possibilità di andare incontro ad un tumore del fegato salgono fra le 5 e le 10 volte. Il selenio si rivela prezioso per evitare lo sviluppo di patologie autoimmuni, disturbi dell’umore e del sistema immunitario.
La ricerca dimostra che, anche per il tumore al fegato, risulta fondamentale seguire un’alimentazione variata e ricca ma, non afferma che la malattia si possa sconfiggere ricorrendo al selenio.
Il consumo di selenio non deve, comunque, non deve mai essere eccessivo per evitare possibili fenomeni di intossicazione.

Il selenio

Il selenio è un elemento utile al benessere perché interviene nella sintesi di alcuni ormoni, come quelli tiroidei, migliora la risposta immunitaria e può contrastare debolezza e stanchezza. Si assume attraverso gli alimenti che, a loro volta, lo ricevono dal terreno. per assicurarsi la giusta di dose di selenio è importante variare la dieta, scegliendo prodotti di stagione e freschi. Le concentrazioni maggiori di selenio si trovano nei mitili, nei cereali integrali e nelle frattaglie. Si può assumere attraverso la frutta secca, il cioccolato fondente e nei legumi, come fagioli e soia. Buone quantità di selenio si trovano nelle uova, nell’orzo e nel riso, in particolare se integrale e poco lavorato, in molti formaggi e nella carne di maiale. Per coloro che seguono una dieta priva di pesce e carne è importante assicurarsi il selenio anche attraverso i cereali integrali, le alghe e la frutta secca come gli anacardi e le noci.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *