EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Venosa, archeologia e storia della patria di Orazio. Se ne parla al Museo di Foggia

Venosa_convegnoOrazio_MuseoFG_mar2017Giovedì 09 marzo 2017, alle ore 18, presso la Sala Mazza del Museo Civico di Foggia, in Piazza Nigri, 1, si terrà una conferenza-studi sulla patria di Orazio e sulla storia del territorio in cui visse e scrisse dal titolo “Venosa. Archeologia e storia della patria di Orazio”.

Quinto Orazio Flacco, nato a Venosa l’8 dicembre 65 a.C. e morto a Roma il 27 novembre 8 a.C., è considerato uno dei maggiori poeti dell’età antica, nonché maestro di eleganza stilistica e dotato di inusuale ironia, seppe affrontare le vicissitudini politiche e civili del suo tempo da placido epicureo amante dei piaceri della vita, dettando quelli che per molti sono ancora i canoni dell’ars vivendi. (fonte Wikipedia).

L’introduzione del convegno-studi sarà curata da Carmine de Leo, Presidente Amici del Museo e Giornalista, mentre la relazione sarà svolta dalla dott.ssa Maria Teresa Gatto, la quale ha tratto le fonti con ricerche nella documentazione e tutela dei beni archeologici del Gruppo giovani Amici del Museo Civico.

Al convegno-studi interverranno il Sindaco di Foggia, Franco Landella, e l’Assessore alla Cultura di Foggia, Anna Paola Giuliani.

La cittadinanza è invitata: partecipazione libera.

Nico Baratta

About the author

Operaio, Giornalista, Repoter, Libero Pensatore. Free Journalism for free thinking. freethinker - Ad Maiora! Alcune mie citazioni. Semplicemente Nico Baratta, Libero Pensatore! - "...un passo per volta!" - "Osserva le ombre e vedrai la vera identità di ogni persona" - "La semplicità è perfezione, perciò difficile da ottenere" - "La fortuna bacia pochi eletti, ma ne fa felici tanti, con riserva" - "Il lavoro di oggi sarà la certezza di domani. Facciamolo bene con coscienza, conoscenza e raziocinio. I nostri figli ci ringrazieranno." - "Preferisco che un mafioso mi punti una pistola alle tempie che un amico un pugnale alle spalle." - "Nella vita si è servi e si è padroni. Io son padrone della mia libertà." ---

Related

JOIN THE DISCUSSION