Alberghiero Alassio: scuola di social per pasticceri e maitre con Felix Lammardo e Balzola

IMG_1108La cura del personal brand attraverso le piattaforme Facebook, Instagram, LinkedIn: come utilizzarle per costruire, lanciare e valorizzare la propria reputazione in rete

Le statistiche parlano chiaro: oltre il 90% dei recruiter utilizza i social network per la ricerca del personale e, proprio dallo studio preventivo dei profili, oltre il 50% dei candidati viene scartato. Di qui deriva la necessità, come sottolineano dal “Giancardi” di Alassio, di gestire in modo consapevole e professionale le straordinarie potenzialità delle piattaforme online, ai fini della carriera scolastica e professionale.

Per queste ragioni, la scuola ha organizzato un corso specifico “Curriculum 2.0”, rivolto agli alunni delle classi terminali dei tre Istituti diretti dalla dirigente Simonetta Barile, l‘Alberghiero F.M. Giancardi, l’ITIS G. Galilei e l’Agrario D. Aicardi.

Tra gli obiettivi primari, oltre naturalmente alla promozione del talento, la sensibilizzazione degli studenti sui rischi dovuti all’uso inconsapevole della Rete e delle smart technologies.

La lezione sui fondamenti del marketing applicato alle persone/professionalità ha visto come testimonial d’eccezione il giornalista Felix Lammardo e l’imprenditore Carlo Maria Balzola. Entrambi hanno introdotto l’incontro con prolusioni incentrate, il primo sulle caratteristiche dei diversi social network e il loro utilizzo, e il secondo sui criteri di valutazione di un curriculum da parte di un’azienda e sul corretto modo di presentarsi ad un colloquio di lavoro.

La lezione, condotta dai docenti Franco Laureri e Monica Barbera, dopo l’analisi e lo studio di casi di successo, si è conclusa con la realizzazione da parte degli alunni del proprio profilo LinkedIn. In particolare i due coach e i testimonial hanno posto l’attenzione su come si possano capitalizzare le proprie performance professionali, sia in pasticceria sia in sala, sfruttando le potenzialità delle smart technologies e dei media sociali. Lo scopo ultimo è quello di costruire una rete di relazioni che, presto, si tradurrà in opportunità. Per questo è cruciale imparare a coordinare i vari fattori digitali che viralizzano il messaggio, sia esso un post, una foto, una gif o un video, partendo dalle piattaforme più comuni, come Facebook e Instagram, per catalizzare l’attenzione sulle proprie abilità e competenze professionali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *