GENOVA PRESENTATI I GIOCHI GIOVANILI EUROPEI PARALIMPICI

WP_20170405_11_52_01_ProQuesta mattina a Palazzo Ducale si è svolta la cerimonia di presentazione del programma ufficiale della seconda edizione dei Giochi paralimpici europei giovanili. La cerimonia si è svolta nel Salone del Maggior Consiglio, alla presenza delle più importanti autorità civili, sportive, amministrative, religiose e militari della Liguria. “Si tratta- ha spiegato Dario Della Gatta, presidente del comitato organizzatore- di un evento di grande rilievo che darà ancora una volta alla Liguria la possibilità di mostrare in pieno le sue straordinarie capacità organizzaitive. Dopo Varazdine nel 2015, in Croazia, dove gli atleti hanno gareggiato in cinque discipline: atletica leggera, nuoto, tennis tavolo, pallavolo e bocce, sarà infatti Genova, ad ospitare questa seconda edizione dei Giochi che presenteranno molte più discipline, ben undici”.

In gara ci saranno più di milleduecento atleti Under 21, provenienti da tutto il Continente, che verranno accompaganti da oltre duemila fra dirigenti, tecnici, amici, parenti e personale federale di oltre trenta Paesi diversi. Si tratta perciò anche di un evento di valenza culturale e turistica: sono previsti infatti quasi trentamila pernottamenti nelle giornate della manifestazione che si svolgerà dal 9 al 15 ottobre a Genova e Savona.

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente della Regione Liguria Toti, dal sindaco di Genova Doria, dal sindaco di Savona Caprioglio e dal presidente del CIP Luca Pancalli: “Ancora un grande evento in Italia– ha detto Pancalli – merito di un dossier accurato e della credibilità che il movimento paralimpico italiano ha conquistato in questi anni, grazie anche all’ottimo lavoro svolto dalle federazioni paralimpiche. Già lo scorso anno tra Mondiali di ciclismo su pista a Montichiari, Trisome Games a Firenze, Coppa del Mondo di sci alpino a Tarvisio, Europei di atletica leggera a Grosseto, Europei di scherma a Casale Monferrato, l’Italia ha ospitato una serie innumerevole di eventi internazionali r di altissimo livello. Tutti conclusisi con grandi risultati in termini sportivi e organizzativi, a conferma che il nostro Paese sa lavorare e bene anche quando chiamato ad accogliere centinaia di atleti paralimpici. Complimenti ed auguri a Genova, dunque, dove tutte le premesse ci sono per una edizione spettacolare dei Giochi, grazie ad una intelligente ed ammirevole sinergia fra tutte le componenti. Questo evento, oltre al sempre importante aspetto agonistico, sarà di estrema importanza per le migliaia di giovanissimi ragazze e ragazzi disabili italiani, che potranno comprendere come lo sport possa diventare, anche per loro, un percorso di vita straordinario”.

Gli sport in programma saranno nuoto (piscina Delfini di Prà a Genova), Atletica (Fontanassa, Savina), Arco, Judo, Tennistavolo, Volley e Calcetto

(Fiera del Mare, Genova), Calcio a 7 e Calcio non vedenti (Campo di calcio di Prà), Bocce (SalaSport Tower. Genova ed Airport Hotel. Genova) e vela (Genova).

CLAUDIO ALMANZI

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *