PETILIA POLICASTRO. INTENSIFICATI I CONTROLLI STAZIONE DI CACCURI.

In concomitanza del periodo festivo la Compagnia Carabinieri di Petilia Policastro, ha dato corso ad una intensa attività di controllo del territorio nei centri urbani e rurali dei comuni di Caccuri, Cerenzia e Castelsilano, nel corso dei quali venivano controllate 57 persone e 46 veicoli, elevando 4 sanzioni al Codice della Strada ed il sequestro di un veicolo sprovvisto della necessaria copertura assicurativa, mentre nel corso delle attività finalizzate al monitoraggio di soggetti d’interesse operativo venivano effettuate 5 perquisizioni veicolari e due domiciliari.
Nel medesimo contesto, i militari della Stazione Carabinieri di Caccuri deferiva in stato di libertà il titolare di una ditta edile ed un suo operaio per il furto di ghiaia e materiali inerti dal letto del fiume Neto in località “Gips” del comune di Castelsilano, oltre che un pensionato di Caccuri ritenuto responsabile del furto conseguente al taglio abusivo di legna in un terreno in località “Pizzetto”.
Inoltre, nell’ambito dei controlli con il personale ENEL relativamente al furto di energia elettrica, deferivano in stato di libertà una donna, già nota alle forze dell’ordine, ritenuta responsabile di furto di energia elettrica mediante l’allaccio abusivo alla rete di distribuzione a monte del contatore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *