Savelli: sequestrato un bosco tagliato illecitamente

sequestrato un bosco tagliato illecitamente
I carabinieri forestale hanno denunciato il responsabile

Savelli (KR), 12 aprile 2017. I carabinieri forestale, nei giorni appena scorsi, hanno sequestrato un bosco di castagno e pino laricio, di proprietà privata, nel quale erano stati abbattuti illecitamente i pini. Il sequestro è già stato convalidato dall’Autorità giudiziaria e il responsabile è stato segnalato alla Procura della Repubblica.

Durante un controllo ad una lavorazione boschiva in atto nella loc. Tavolara nel territorio del comune di Savelli i militari hanno constatato l’abbattimento illecito dei pini larici. Il popolamento boschivo era stato trattato come se fosse una coltivazione di castagni da frutto, per la normativa vigente non costituente bosco, mentre in realtà si trattava di un bosco e come tale soggetto alla specifica tutela ambientale e forestale. L’attività di abbattimento era stata iniziata in seguito ad una semplice comunicazione di taglio, basata sulla relazione di un professionista, ritenuta dagli inquirenti non aderente allo stato di fatto.
L’area di terreno boscato, estesa circa mezzo ettaro, è stata posta sotto sequestro, già convalidato dall’Autorità giudiziaria.
Il responsabile della lavorazione boschiva, un quarantenne nativo di Savelli, è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Crotone per violazioni alla normativa forestale e a quella paesaggistica. È sotto esame degli inquirenti anche la posizione di altre persone all’interno del procedimento che potrebbe comportare ulteriori sviluppi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *