Sclerosi multipla: danno endoteliale venoso?

ccsviNell’ottobre 2013 è stato pubblicato sulla rivista scientifica BMC Medicine un interessante articolo intitolato “Venous endothelial injury in central nervous system diseases” (Danno endoteliale venoso nelle malattie del sistema nervoso centrale).

Secondo alcuni ricercatori americani, il ruolo del sistema venoso nella patogenesi delle malattie infiammatorie neurologiche/neurodegenerative rimane in gran parte sconosciuto e poco studiato. Oltre agli infarti cerebrali venosi, agli eventi tromboembolici, ed ai sanguinamenti cerebrovascolari, diverse malattie infiammatorie del sistema nervoso centrale (SNC) come la sclerosi multipla (SM), l’encefalomielite acuta disseminata (ADEM), e la neurite ottica, sembrano essere collegate ad una disfunzione vascolare venosa, ed il segno distintivo neuropatologico di queste malattie è una lesione perivenosa, invece che arteriosa. Questi risultati sollevano domande fondamentali sulla natura di queste malattie, come ad esempio i motivi per cui le loro lesioni patognomoniche non si sviluppino intorno le arterie e quali siano esattamente i ruoli dell’infiammazione cerebrale venosa nella loro patogenesi. Oltre a questa veduta basata sull’infiammazione, una nuova ipotesi maggiormente focalizzata sulle caratteristiche emodinamiche del sistema venoso cerebrale e extracerebrale ci suggerisce che la fisiopatologia della SM potrebbe essere collegata con il sistema venoso che drena il SNC. Tale ipotesi, se si dimostrasse corretta, apre nuove finestre terapeutiche nella SM e in altre malattie neuroinfiammatorie. Gli autori hanno presentato una recensione (review) completa della fisiopatologia della SM, ADEM, ipertensione endocranica e neurite ottica, con particolare attenzione sul ruolo del funzionamento del sistema vascolare venoso e sulla sua disfunzione nella loro patogenesi. Gli autori hanno considerato le differenze fondamentali tra endotelio arterioso e venoso, la loro diversa risposta all’infiammazione e i potenziali contributi teorici dell’insufficienza venosa nella patogenesi delle malattie neurovascolari.

Fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3851779/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *