VIII Memorial B. Marchiano: il medico cooperante Alfonso Fossà testimone per la cena solidale di AVSI

IMG_0490Oltre 100  talenti solidali del “Bruno”, del “Giancardi”, del “Galilei” e dell’ “Aicardi”, coordinati dai loro docenti e dalla preside Simonetta Barile, si sono impegnati per superare le venticinque adozioni a distanza dell’anno scolastico 2015/16


Alassio (SV). Cena delle grandi occasioni all’alberghiero di Alassio per l’edizione del “ Marchiano” dedicata alla solidarietà.  Dopo la solidarietà tra generazioni che ha visto l’inizio del concorso dedicato ai talenti dell’hotellerie, l’ottava rassegna acquista un profilo internazionale grazie alla collaborazione con A.V.S.I. . Tanti ospiti ed amici dell’Associazione Volontari Servizi  Internazionali, tra i qua li i sindaci Giorgio Cangiano e Enzo Canepa , i dirigenti scolastici Sabrina Poggio , Gian Maria Zavattaro  e la padrona di casa Simonetta Barile che da due anni dirige tutte le scuole superiori del ponente savonese. L’edizione 2017  della manifestazione dedicata al grande chef laiguegliese ha visto per la prima volta collaborare insieme, attorno al progetto del sostegno a distanza dell’AVSI, alunni provenienti dalla provincia di Imperia e Savona che grazie alle tante iniziative , eventi ed attività didattiche che sono state  previste dagli organizzatori, hanno potuto offrire il loro tempo e le loro competenze a favore dei loro coetanei nei Paesi in via di sviluppo. Un lavoro che consentirà alla  ONLUS di supportare  nuove comunità attraverso progetti educativi e sostegni a distanza che garantiranno a nuovi talenti di affermarsi e consolidarsi con ricadute sullo sviluppo sostenibile e sulla crescita dei loro Paesi. Ospite d’onore della serata, Alfonso Fossà, medico e cooperante che, nel suo intervento, ha lodato l’impegno dei ragazzi a favore dei loro coetanei  dei Paesi più poveri del mondo, augurandosi che questa esperienza, che ha coinvolto e che coinvolgerà oltre 2000 ragazzi, sia da modello per altre comunità educative affinché  l’etica della responsabilità e del bene comune possa trovare maggior spazio nei percorsi scolastici e nella vita quotidiana delle nuove generazioni. La raccolta fondi a favore di AVSI continuerà durante “Fior d’Albenga” con eventi, coking show, laboratori creativi e momenti di cultura che vedranno impegnati alunni e docenti del  “Bruno”, del “Giancardi”, del “Galilei” e dell’ “Aicardi”. La cena didattica, liberamente ispirata al libro “Siamo alla frutta” della docente Elena Accati,  con un menu tutto speciale dedicato al testo, firmato a quattro mani dalle chef Rita Baio e Katiuscia Giuria, affiancate in cucina dalle finaliste del concorso
Vittoria De Leo, Francesca Careddu, Lara Ghigliazza, Giuliana Pedrini e Angelica Schivo.
La serata, patrocinata dalla delegazione savonese dell’A.I.S., ha  visto la consegna del premio somellerie alle  alunne del corso di sala Giorgia Imarisio  e Sheila Mayra Kirsh . Sempre nel segno dei “talenti solidali” sono state premiate dai sindaci Cangiano e Canepa  le alunne della classe IV corso di accoglienza a testimonianza dell’impegno a favore del senso civico con il progetto “Steward dell’ambiente”.
Il concorso, coordinato dal Centro Studi del “Giancardi”, è realizzato in collaborazione con “RZERO” Group – Albenga, RaveraBio – Lions Club “Baia del Sole” – Alassio  e con il supporto dei docenti Marisa Ravera, Laura Ferrari, Giuseppe Rossi, Mariella Gaudenti, Roberto Luciano, Antonella Annitto,  Daniela Aicardi,  Silvia Rossetto, Marina Bruzzone, Monica Barbera, Rita Baio, Katiuscia Giuria, Michela Calandruccio, Giovanni Marello e Franco Laureri.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *