Ernesto Bassignano presenta il suo nuovo disco “Grande BAX”, in anteprima assoluta al Teatro Arciliuto

Grande_Bax_05052017Appuntamento da non perdere, venerdì 5 maggio a Roma presso il Teatro Arciliuto, per il concerto del noto cantautore e giornalista Ernesto Bassignano dove presenterà in anteprima assoluta il suo nuovo lavoro discografico dal titolo ironico e autocelebrativo: “Grande BAX.
Con Bassignano a calcare la scena l’arrangiatore del disco
Edoardo Petretti al pianoforte, e Stefano Ciuffi alla chitarra.
Il concerto prevede anche altri brani del suo repertorio.

Nell’arco della serata, sempre in anteprima assoluta, anche la presentazione del primo Video Ufficiale del singolo “Lo chiamavano artista“, e per l’occasione sarà presente l’autrice dello stesso, la nota VideoMaker fiorentina Selena Sanesi.

A tre anni da “Vita che torni”, suo ultimo CD, Ernesto Bassignano torna con un nuovo disco dal titolo “Grande BAX”, la cui uscita è prevista per l’11 maggio ed è composto da Nove brani di cui otto suoi e uno dedicato al suo grande amico scomparso Duilio Del Prete.
Grande BAX” – Distribuito da Egea Music e prodotto da Mauro D’Angelo per la sua Atmosfera.

Ernesto Bassignano, Roma, 1946. Cantautore, giornalista e conduttore radiofonico. Studente di scenografia all’Accademia di Belle Arti, tra il 1966 e il 1968 è tra i protagonisti come attore, cantante e compositore del gruppo Teatro Politico di Strada, di cui fanno parte anche Edmonda Aldini e Gian Maria Volonté. Nel 1969 entra a far parte del cast fisso del Folkstudio, dove ha modo di proporre le sue canzoni e dove conosce altri giovani cantautori come Ludwig, Edoardo e Stelio, e i più giovani Francesco De Gregori, Antonello Venditti e Giorgio Lo Cascio. Dal 1980 inizia anche la carriera di intrattenitore radiofonico, conducendo molti programmi in Rai, e quella di critico musicale presso Paese Sera. Non abbandona però l’attività di cantautore, continuando a incidere album come D’Essai, Bassingher e La luna e i falò. Tra i suoi ultimi lavori: Aldilà del mare (2009) e Vita che torni (2014).
Giornalista Rai dal 1991, ha condotto dal 1999 al 2011, insieme al giornalista sportivo Ezio Luzzi, la popolare trasmissione di satira sociale intitolata “Ho perso il trend” in onda su RadioUnoRai.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *