ALBENGA LE NUOVE NOMINE DEL VESCOVO BORGHETTI

1ridOKIl vescovo della Diocesi di Albenga- Imperia, monsignor Guglielmo Borghetti, ha provveduto ad alcune nomine ed incarichi diocesani, che sono stati annunciati da Sua Eccellenza il due luglio in occasione della solennità di Nostra Signora di Pontelungo, Patrona della Diocesi con San Michele Arcangelo.

Don Italo Arrigoni sarà il nuovo parroco di Arnasco, Vendone ed Onzo. Lascerà le sue parrocchie di Ortovero e Pogli per andare a sostituire don Giancarlo Cuneo. Don Arrigoni conserverà l’ incarico di parroco di Curenna ed entreà in carica ufficialmente nelle nuove comunità domenica 13 agosto.

Don Daniele Faedo sarà il nuovo parroco ad Ortovero e Pogli, in sostituzione di Don Italo Arrigoni. Don Faedo farà l’ ingresso ufficiale nelle nuove comunità domenica 6 agosto in occasione della Festa della Tarsfigurazione.

Don Mattia Bettinelli sarà il nuovo parroco di San Giorgio l’ attiva e popolosa parrocchia al confine fra Albenga e Ceriale. Farà il suo ingresso nella nuova parrocchia sabato 16 settembre.

Don Bettinelli lascia le comunità di fedeli di Stellanello San Gregorio, San Vincenzo e dei i Santissimi Lorenzo e Bernardino.

Don Zefirino Yakanda sarà il nuovo parroco di Stellanello San Gregorio, San Vincenzo e di SS Lorenzo e Bernardino, dove farà il suo ingresso domenica 24 settembre.

Padre Medina Manuel Llempen sarà il nuovo parroco di Maria SS Annunziata in Montegrazie ed inizierà il suo servizio il 15 agosto, solennità dell’ Assunzione di Maria. Padre Manuel sostituirà Don Paul Kerner che ha fatto rientro in Inghilterra, lasciando vacante questa parrocchia.

Infine sono stati anche nominati dal vescovo Borghetti i nuovi assistenti spirituali dell’ Azione Cattolica diocesana per il prossimo triennio. Si tratta di Don Luciano Pizzo, che sarà l’ assistente unitario; Don Fabio Bonifazio che ha avuto l’ incarico di assistente per il settore adulti; Don Mattia Bettinelli del settore Ac ragazzi e di Don Stefano Caprile a cui è stato assegnato il settore giovani.

CLAUDIO ALMANZI

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *