EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

“Di Terra di Mare”, costruire nuovi apparati celebrativi

Fondazione Symbola conferenza FG2017“Approdare ad una nuova coscienza dei luoghi intesi come spazi dove costruire nuovi apparati   Celebrativi”. È questo l’importante messaggio che l’Associazione foggiana “Di Terra di Mare” (associazione che da quattro anni organizza ‘Libando, viaggiare mangiando’, l’evento dedicato allo street food che fa registrare oltre centomila presenze) ha  raccolto nel corso dell ‘appuntamento con il Seminario Estivo promosso dalla Fondazione Symbola insieme a Unioncamere, Camera di commercio di Macerata, Regione Marche e Città di Treia e con il patrocinio dei ministeri della Cultura, dell’Ambiente, dell’Agricoltura e Affari Esteri. Arrivato alla sua XV edizione, il Seminario quest’anno è dedicato al tema “Il senso dell’Italia per il futuro” e come tradizione sarà anticipato dal Festival della Soft economy. Nella cinque giorni di Treia si parlerà infatti di innovazione, qualità, tecnologie, di antichi e nuovi saperi, della forza dei territori e della coesione delle comunità, di ricostruzione e identità, dei talenti del Paese. Si cercheranno le chiavi per un rilancio dell’economia con uno sguardo rivolto al futuro.”Da quest’anno  la nostra Associazione è entrata a far parte della Fondazione nazionale Symbola, la Fondazione per le qualità italiane. Questo ci onora, raccogliamo con grande entusiasmo la sfida di contribuire alla crescita sostenibile del nostro territorio attraverso il rafforzamento delle stesse attività territoriali in ogni sua declinazione e specificità – ha inciso il Presidente dell’Associazione foggiana, Ester Fracasso. La partecipazione a questo importantissimo seminario rappresenta una straordinaria vetrina per promuovere e far conoscere il nostro territorio, quale esempio di qualità diffusa, dal manifatturiero all’agroalimentare, dal turismo alla fruizione dei beni culturali”.

a cura di Nico Baratta

Previous article

Appuntamento imperdibile per gli appassionati delle quattro ruote e delle due ruote: domani a Villanova d’Albenga, centinaia di modelli storici delle due e quattro ruote che hanno fatto la storia nel mondo dei motori, circoleranno nel centro storico cittadino. L’ occasione è data dall’ annuale raduno sociale per il “Memorial Day”. La manifestazione è organizzata con il patrocinio del Comune di Villanova d’Albenga e della Pro Loco di Villanova. Il via alle ore 8, con le iscrizioni, presso la sede del club. La carovana storica rimarrà esposta dalle ore 8 alle 11 e 30, quando lascerà la Val Pennavaire per un giro panoramico in Valle Arroscia. La giornata proseguirà nel pomeriggio con la consegna dei trofei al veicolo e al motoveicolo più datati (inizio alle ore 16) quando si svolgerà anche il memorial Angelo Biffi e Giancarlo Zerbone, in ricordo dei due appassionati di veicoli storici che fondarono il Club Ruote d’Epoca Riviera dei Fiori di Villanova d’Albenga, che oggi vanta più di17 mila soci in tutta Italia e si piazza al primo posto tra i club federati A.S.I. Alle 17 ci sarà il momento dei ringraziamenti e dell’arrivederci per la “Festa in ti Caruggi” (che si svolgerà a Viallanova dal 14 al 16 luglio) e per l’ evento motoristico a Pieve di Teco del 23 luglio. A guidare il sodalizio villanovese è Augusto Zerbone: “Il nostro gruppo è nato nel 1990 – racconta il presidente Zerbone- fondato da pochi soci con il nome di Ruote d’Epoca Liguri, poi trasformato in Ruote d’Epoca Riviera dei Fiori. Oggi contiamo più di 17 mila soci in tutta Italia e siamo al primo posto tra i club federati all’ A.S.I. Tra gli scopi del nostro sodalizio c’è quello di riunire gli appassionati delle due e quattro ruote, comprendendo anche aerei ed imbarcazioni, organizzare manifestazioni ed occasioni di incontro, contribuendo a far conoscere sempre più la nostra bella riviera ligure”. Il Club in questi anni si è imposto all’attenzione del panorama internazionale del motorismo storico per la spinta innovativa che, unita alla professionalità e capacità organizzativa, ha consentito di organizzare la Mostra scambio per auto e moto e derivati, oggi giunta alla 31esima edizione. “Siamo anche- conclude Zerbone- stati i promotori della Rievocazione storica del Circuito di Ospedaletti, organizzata dal Comune di Ospedaletti ed evento ora divenuto biennale, mentre siamo giunti alla decima edizione della rievocazione storica Cuneo-Colle di Maddalena, che ora è diventata solo una passeggiata turistica con una piccola regolarità”. Il club organizza inoltre tanti momenti di aggregazione sociale, con gite, raduni ed incontri tra i soci ed altri club, è impegnato alla riscoperta di vecchie strade, paesini dimenticati, antichi borghi, chiese e santuari e tanti bellissimi scorci della Riviera e del suo entroterra. CLAUDIO ALMANZI

About the author

Operaio, Giornalista, Repoter, Libero Pensatore. Free Journalism for free thinking. freethinker - Ad Maiora! Alcune mie citazioni. Semplicemente Nico Baratta, Libero Pensatore! - "...un passo per volta!" - "Osserva le ombre e vedrai la vera identità di ogni persona" - "La semplicità è perfezione, perciò difficile da ottenere" - "La fortuna bacia pochi eletti, ma ne fa felici tanti, con riserva" - "Il lavoro di oggi sarà la certezza di domani. Facciamolo bene con coscienza, conoscenza e raziocinio. I nostri figli ci ringrazieranno." - "Preferisco che un mafioso mi punti una pistola alle tempie che un amico un pugnale alle spalle." - "Nella vita si è servi e si è padroni. Io son padrone della mia libertà." ---

Related

JOIN THE DISCUSSION