Roccamaris. Arie, duo e trio d’Opera dal Settecento risuonano al Castello di Roccella

operaNuovo appuntamento con la IV edizione della rassegna di eventi culturali Roccamaris. Incontri d’estate al Castello e la musica. Arie d’opera risuoneranno al Castello di Roccella per una serata ricca di emozioni.

Il concerto toccherà  le corde del genere operistico del 700’ e in particolare del repertorio Mozartiano ma con uno stile operistico fresco, immediato e che toccherà l’anima degli ascoltatori con grande semplicità. Arie, duetti e terzetti saranno eseguiti da un giovane gruppo di musicisti e cantanti già molto apprezzato dal pubblico.

L’ensemble sarà composto dal baritono Ezio Petrancosta e dalle soprano Martina Mazzola e Martina Licari accompagnate da  Gianbartolo Porretta al pianoforte.

Ancora una volta il Castello di Roccella farà da cornice ad una interessante serata musicale tutta da gustare nota dopo nota.

Appuntamento con Roccamaris e la musica d’opera domani sera martedì 1 agosto 2017 alCastello di Roccella di Campofelice a partire dalle 21.30.

Per informazioni:

Biografie

Pianista: Gianbartolo Porretta

Nato a Palermo nel 1989 già all’età di 7 anni intraprende gli studi del Pianoforte con il M° Alessandro Valenza.A partire dal 2008 inizia ufficialmente gli studia al Conservatorio ” V.Bellini ” di Palermo dove consegue la Laurea di Primo Livello in Pianoforte sotto la guida della M° Carmela Spatafora. Partecipa a numerosi concorsi nazionali ed internazionali ottenendo numerosi successi. Tra il 2011 e il 2012 partecipa al progetto “GMC” che lo porta ad esibirsi oltre che da solista anche in formazioni da camera. Nel corso di questi anni prende parte a diverse Masterclass con Maestri di fama internazionale come Calogero Di Liberto, Irina Plotnikova, Giuseppe Andaloro.Nel 2014 collabora con l’attore e regista Lollo Franco nella realizzazione dello spettacolo “Soirèe”, arrangiando brani tipici degli anni ’20 e curandone la parte musicale. Nel febbraio 2015 è vincitore della borsa di studio come pianista accompagnatore della classe di Musica Vocale da Camera sotto la guida della M°Filomena Schettino. Lo stesso anno è pianista accompagnatore alla Master sul Lied Tedesco tenuta dal Tenore Marcello Nardis al Conservatorio “V.Bellini di Palermo”. Nel 2016 vince il Primo Premio Assoluto al concorso ” P.Mandanici” in duo con il Soprano Martina Mazzola, e il Primo Premio al concorso ” E.Sollima” con il Soprano Martina Licari.Nel corso di quest’anno ha intrapreso una intensa attività concertistica esibendosi nell’ambito del Convegno internazionale di studi classici “Coricio di Gaza: il suo tempo, i suoi luoghi” organizzato dall’Università di Nantes con la collaborazione dell’Associazione Culturale Bequadro di Bagheria, sotto la direzione artistica di Salvatore Di Blasi.Partecipa al concerto d’inagurazione dei 400 anni del Conservatorio “V.Bellini ” di Palermo presso il Teatro Massimo . Recentemente è stato pianista collaboratore per il M°Simone Fermani,pronipote di Giuseppe Verdi, per accompagnare una Masterclass riguardante la “Traviata” svoltasi a Nantes. A Maggio è vincitore del Primo Premio al Concorso ” Paolo Serrao -Città di Filadelfia” in duo con il Soprano Martina Mazzola.

Baritono: Ezio Petrancosta

Allievo del Conservatorio “V. Bellini” di Palermo, dove si è laureato alla Triennale di Musica vocale da Camera sotto la guida del M° Filomena Schittino e dove frequenta il Biennio di Musica vocale da Camera. Ha rivelato sin da piccolo la passione per la musica studiando pianoforte con il M° Francesco Di Fiore e suonando le tastiere con una band. Importante l’incontro con il M° Vincenzo Marino, è con lui che scopre la passione per il Canto mostrando il proprio talento, dapprima come corista nel coro di voci bianche della Schola Cantorum e successivamente nel Coro Regina Pacis di Altavilla Milicia. E’ l’approccio al repertorio barocco del Gruppo Vocale Euphonè diretto dal M° V. Marino, che fa maturare la scelta degli studi in Canto. Grazie alle lezioni e l’abile guida del M° Provvidenza Tortorella, le collaborazioni con il Coro Elaia, il Coro Symposium, l’Ensamble Antonio Il Verso, il Coro Lirico del Conservatorio, avviene la maturazione vocale che lo porta nel 2013 al debutto come solista nella “Messa dell’Incoronazione” di W.A. Mozart diretto dal M° Loredana Russo. Da questo momento numerose importanti collaborazioni non solo come corista ma, soprattutto come solista. Collabora in concerti e rassegne con il M° Salvatore Di Blasi e il Coro Laudate Dominum. Nel giugno 2015 si esibisce in un Galà Lirico “Cantando Insieme” sotto la direzione artistica del M° Salvatore Di Blasi. Nel gennaio 2016 si esibisce come solista durante “La Notte Bianca” di Villa Palagonia sotto la direzione artistica del M° Francesco Martorana. Dal 2012 collabora stabilmente con l’ensemble palermitana “Antonio Il Verso“ con la direzione artistica del maestro Enrico Onofri e del maestro Fabio Ciulla. Nel maggio 2016 partecipa come Baritono solista al Convegno Internazionale di Studi Classici “Coricio di Gaza: il suo tempo, i suoi luoghi” – Palazzo Butera – Bagheria – Organizzato dall’Università di Nantes con la collaborazione dell’Associazione Culturale Bequadro di Bagheria – Corale polifonica Laudate Dominum, esecuzione corale in prima assoluta di carmi composti in falso storico dal M° Salvatore Di Blasi. Nel novembre 2016 partecipa come Baritono solista e corista al Gemellaggio tra il Coro Symposium e il Coro Beata Musica di Parigi diretto dal M. Gilles Grimaldi – Concerti presso: Eglise Saint Eugene, Saint Cecile e Eglise Saint Louis en l’Ile – Parigi. Diretto M° V. Marino – Partecipazione come Baritono solista e corista. Nel marzo 2017 partecipa come corista del Coro del Conservatorio V. Bellini al Concerto di Inaugurazione del 400° Anniversario del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo – Teatro Massimo, Palermo – Direttore M° Loris Capister.

Soprano: Martina Mazzola

Nata a Palermo nel 1995, nel 2011 inizia ufficialmente gli studi di tecnica vocale sotto la guida del M° Provvidenza Tortorella con la quale attualmente continua a perfezionarsi. Nel Settembre 2013 inizia  gli studi di Musica Vocale Da Camera al Conservatorio ” V.Bellini ” di Palermo sotto la guida della professoressa Filomena Schettino. Nel 2013 entra a far parte dell’associazione  “Elaya” diretta dal M° Vincenzo Marino; nello stesso anno si esibisce al Teatro Massimo di Palermo col coro del conservatorio ” V.Bellini” di Palermo diretto dai maestri Vincenzo Marino e Domenico Guzzardo sotto la direzione orchestrale del Maestro Gaetano Colajanni. Successivamente partecipa alla produzione dell’opera Cavalleria Rusticana di P.Mascagni, a Noto, sotto la direzione del maestro Nahel Al Halabi. Nel 2015 partecipa a varie Masterclass con Marcello Nardis e Alfonso Gianluca Gucciardo. Nel medesimo anno si esibisce in vari concerti tra cui quelli per il Sacro Militare Ordine Costantiniano di S.Giorgio. Ha partecipato ad un Récital Lirico presso l’Université de Nantes con arie di Donizetti,Verdi e Puccini sotto la direzione artistica di Salvatore Di Blasi. A Maggio 2016 partecipa con il M° Gianbartolo Porretta al concorso di musica da camera “P.Mandanici” nel quale vincono il primo premio assoluto e il premio come  miglior affiatamento strumentale.  A Luglio dello stesso anno si aggiudica  il primo premio al concorso  “Eliodoro Sollima” nella sezione canto lirico. Ha partecipato, inoltre,  nel settembre 2016 ad un concerto per l’università di Nantes in collaborazione con l’università della Basilicata in onore del convegno “La scuola di Gaza” a Matera.Ha partecipato al convegno “Shakespeare e le arti” presso il conservatorio “V.Bellini” eseguendo dei brani del compositorie H.Berlioz. A marzo 2017  ha  preso parte al concerto d’inagurazione per i 400 anni dalla fondazione del Conservatorio  V.Bellini di Palermo presso il Teatro Massimo. Nello stesso mese si esibisce, a Nantes, interpretando la Traviata, nel ruolo di Violetta, in presenza del M°Simone Fermani, pronipote di Giuseppe Verdi e del  regista Andrea Andermann. Ad Aprile 2017 ha interpretato il ruolo di Lavina ne “L’oca del Cairo “di W.A.Mozart al Teatro Massimo di Palermo. A Maggio in Duo con il Pianista Gianbartolo Porretta si aggiudicano  il Primo Premio al Concorso ” Paolo Serrao-Città di Filadelfia”.

Soprano: Martina Licari

nata il 15 Dicembre 1993.

Inizia la sua esperienza musicale nel 2002, con il coro di Voci Bianche del Teatro Biondo Stabile di Palermo, con il quale partecipa alla rappresentazione teatrale “Il fiore del dolore” di Mario Luzi, diretto da Pietro Carriglio.

Dall’ottobre 2003 al 2010 fa parte del coro di Voci Bianche del Conservatorio di Musica di Stato Vincenzo Bellini di Palermo, diretto dal Maestro Antonio Sottile, prendendo parte a numerosi concerti e manifestazioni artistiche anche internazionali per conto di prestigiose istituzioni ed associazioni musicali.

Ad Aprile 2016 si è laureata con il massimo dei voti al triennio di Musica Vocale da Camera sotto la guida del Maestro Filomena Schettino.

Insieme al pianista Gianbartolo Porretta ha eseguito l’inedito della compositrice Teresa Procaccini NOI (…silenzi danzano…) alla presenza della stessa e come prima esecuzione assoluta.

Nel Luglio 2016 si è aggiudicata il primo premio al concorso internazionale Eliodoro Sollima nella sezione Musica da Camera.

A Settembre 2016 ha preso parte al Convegno internazionale “La scuola di Gaza”, organizzato dalle università di Basilicata e di Nantes, esibendosi insieme ad altri cantanti componenti dell’associazione culturale Bequadro di Bagheria presso il Conservatorio E.R. Duni di Matera.

Attualmente frequenta il biennio di Musica Vocale da Camera presso il Conservatorio di Palermo.

Prossimi appuntamenti
3 agosto h. 21.30
Poesia e musica a cura de I Narratura di Cefalù e dell’Associazione Muovi l’Arte
5 agosto h. 18.30
Presentazione del libro
Utopia mediterranea di Giuseppe Giaconia di Migaido
8 agosto h. 21.30
Castello sotto le stelle a cura dell’Ass.ne Gruppo Astrofili di Isnello
11 agosto h. 21.30
Scalo a Ponente
evento musicale a cura della Compagnia Tangu Disìu – Le Musiche dei Porti
con il Maestro Francesco Maria Martorana
21 agosto h. 18.30
Presentazione del libro
Segnare la differenza di Francesca Cicero
23 agosto h. 21.30
Notte Bianca al castello
con Alejandra Bertolino Garcia & Duende Sur
in Suoni dai Meridioni del Mondo della tradizione Siciliana, Arab-Andalus, Spagnola
24 agosto h. 21.30
Amare et bene velle
evento teatrale a cura di Carlo Rao, con la partecipazione del maestro Diego Cannizzaro
27 agosto h. 21.30
Francesco Buzzurro
in concerto
29 agosto h. 21.30
La Casa di Natasha
pièce teatrale a cura dell’Ass.ne Culturale Teatro Casale – Gruppo “Non siamo poetesse”
inserito nella Rassegna Teatrale Nino Lo Forti – II edizione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *