Albenga, la Bertolo presenta “Maestre d’ Italia”

Bruna-con-Maestre-dItalia-ridottoUn interessante volume, che cerca di raccontare la Storia d’ Italia attraverso alcune figure rappresentative del mondo educativo italiano, verrà presentato domani nella “Città delle Torri”, nell’ambito del ricco programma di appuntamenti legati all’ evento “Un mare di cultura”: si tratta di “Maestre d’ Italia” di Bruna Bertolo. L’appuntamento per gli appassionati è per domani 12 agosto per le ore 21,30 nel Chiostro “Ester Siccardi”, in viale Martiri della Libertà, 1. Nel corso della serata, che sarà presentata dal professor Pier Franco Quaglieni, ci saranno anche gli interventi del Vice Presidente del Consiglio regionale del Piemonte Nino Boeti e di personaggi di rilievo del mondo editoriale, educativo e culturale.

“Il Chiostro dell’ Ester Siccardi – ci ha detto la scrittrice- è un luogo suggestivo, in viale Martiri della Libertà, nel cuore della bella Albenga. Ideale per presentare le maestre che sono state le protagoniste semi-oscure di quel processo di crescita degli Italiani. Un processo che si era a poco a poco consolidato, sia pure con grandi difficoltà, a partire dalla seconda metà dell’ Ottocento. Protagoniste oscure, ma fondamentali per accompagnare lungo la strada dell’ alfabetizzazione intere generazioni di piccoli italiani e italiane. Nel libro ce ne sono tante: è a loro che ho voluto dedicare questa ricerca che si sviluppa in un arco temporale di circa cento anni, spaziando però per tutte le regioni d’Italia. Maestre d’Italia, dunque, capaci di cambiare profondamente le abitudini di un popolo ancora troppo schiacciato dall’ignoranza. Maestre d’Italia, capaci di soffrire e di trovare anche nella loro sofferenza i semi di un riscatto che ha attraversato ed accompagnato la storia delle donne nella nostra Società. Maestre non soltanto di calligrafia e dei primi rudimenti di calcolo, ma anche di lotta sul cammino dell’acquisizione delle pari opportunità di genere, lotte che partono davvero da molto lontano. Sarà un piacere presentare il volume in questa cornice e condividere la serata con gli amici in vacanza ad Albenga, o nelle località vicine… Sarà una serata insieme, con le storie e le immagini delle “maestre” che hanno contribuito a farci crescere, costruendo anche pagine importanti nella Storia italiana”.

Tante le figure celebri contenute nel volume fra cui la famosa “Maestrina dalla penna rossa”: nel libro, la Bertolo ha infatti inserito un’intervista fatta da Bruno Segre nel lontano1949 all’allora novantenne “Maestrina dalla penna rossa”, protagonista del libro “Cuore” di Edmondo De Amicis.

La scrittrice, che è nata e vive a Rivoli, racconta oltre 150 anni della storia del nostro Paese, attraverso un’approfondita ricerca storica negli archivi e nelle biblioteche, in cui tratteggia figure di donne che, impegnate nell’insegnamento nella scuola elementare, si sono adoperate per il miglioramento della società combattendo l’analfabetismo e l’ignoranza, dall’inizio del Regno d’Italia fino ad oggi. Il volume edito da Neos, di Silvia Maria Ramasso, si inserisce bene nello spirito della casa editrice nella quale “lo scrivere donna” occupa un posto di rilievo.

La serie di appuntamenti di “Un mare di cultura” è organizzata dal Comune di Albenga in collaborazione con il Dopolavoro Ferroviario di Albenga, il Centro Pannunzio e l’ Osservatorio Astronomico di Collurania.

CLAUDIO ALMANZI

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *