Caco, le sue proprietà salutari per il corpo

Il caco e le sue proprietàIl caco è un frutto tipico della stagione autunnale. Colorato e dolce apporta minerali, vitamine  e fibre ed è un ottimo energizzante. Il caco viene raccolto acerbo e poi lasciato a maturare fino a che la sua polpa non diventi morbida ed il suo colore intenso ed aranciato.

Il suo albero, il cui nome scientifico è diospyros kaki, proviene dalle regioni asiatiche dalle quali si è diffuso per poi giungere fino in Europa attorno a XIX secolo. Il nostro è uno dei grandi Paesi produttori di questo frutto che è coltivato in regioni come Emilia Romagna, Sicilia, Campania, Sardegna e Veneto.

 

Il caco e  le sue proprietà

Noto anche come mela d’oriente, è un frutto goloso e benefico perché ha un quadro nutrizionale molto interessante. Il caco contiene vitamine, come la A, la C ed il betacarotene, e numerosi minerali come il magnesio, il calcio, il fosforo ed il potassio. Il caco  è un rimineralizzante naturale che apporta preziosi antiossidanti ed è utile per combattere l’astenia e la stanchezza.

E’ piuttosto saziante per via delle fibre che aiutano a ridurre lo stimolo dell’appetito; inoltre, rallentano l’assorbimento intestinale di zuccheri e grassi, contrastando anche la stitichezza. Mentre il caco maturo è consigliato in caso di stipsi quello acerbo svolge una funzione astringente. Ha pochi grassi, buone quantità di acqua e sviluppa ogni 100 grammi circa 60 calorie; è piuttosto zuccherino e proprio per questo deve essere consumato con parsimonia se si è diabetici o se si deve seguire un regime ipocalorico.

 

Il caco gli utilizzi

Il caco è molto goloso e versatile e viene raccolto a partire dall’autunno.

L’albero dei cachi, che nei Paesi Orientali viene considerato sacro, è imponente e bellissimo, soprattutto durante la stagione fredda quando si adorna di frutti dai colori caldi e confortanti. Il caco si può consumare al naturale ma la sua polpa si presta a numerose altre preparazioni.

Questo frutto può essere addirittura surgelato, dopo averlo prima accuratamente sbucciato e privato degli eventuali noccioli interni. Grazie all’alto quantitativo di zuccheri è perfetto per essere trasformato in marmellate colorate da utilizzare poi per crostate e torte ma anche semplici panini.

Può essere usato per molte ricette dolci come fragranti torte e frullati ma si presta anche a piatti salati. Oltre ad abbinarsi bene con molti formaggi si può aggiungere nelle insalate autunnali per renderle non soltanto più complete ma anche più sfiziose e salutari.

Si differenzia dal caco vaniglia o mela per via della consistenza maggiore e del sapore meno dolce.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *