Le carote amiche del benessere

le Carote amiche del benessereLe carote contengono minerali, antiossidanti e molte vitamine utili alla salute. Le carote sono ortaggi versatili che si trovano in commercio durante tutto l’anno.

 

Carote, le proprietà

Benefiche per il corpo, le carote proteggono la vista, migliorano le difese immunitarie, sono rimineralizzanti e vantano una funzione antianemica naturale.

Versatili e poco costose le carote non contengono grassi mentre hanno buone percentuali di acqua che le rendono drenanti e diuretiche. Apportano minerali come il calcio, il ferro, lo zinco ed il fosforo. Tantissime anche le vitamine come la E, quelle del gruppo B e la C che migliora le difese immunitarie e il benessere di vasi ed arterie. Nelle carote è molto presente la vitamina A. Soprattutto questa vitamina  interviene sulla salute della pelle ma anche degli occhi contrastando l’insorgenza di numerose patologie.

Le carote hanno alte percentuali di betacarotene che agisce positivamente sulla vista, sulla cute e svolge un’azione antiossidante che inibisce l’azione dei radicali liberi. Tuttavia il modo migliore per assimilare il betacarotene è associarle ad un grasso, per esempio condendole con dell’olio extra vergine d’oliva. Apportano preziosi flavonoidi e zuccheri facili da assimilare.
Il potere calorico delle carote è di circa 35 calorie ogni 100 grammi; hanno pochi grassi, nessuna traccia di colesterolo e molte fibre che le rendono salutari perche saziano a lungo e velocemente. Le fibre poi sono indispensabili per contrastare la stitichezza.

Le carote, gli utilizzi

Le carote si prestano a molteplici utilizzi che spaziano dalla cucina alla cura di sé. Si gustano prevalentemente crude ma sono alla base di tantissime Oltre che nei soffritti possono essere trasformate in purè, crocchette, frittelle, vellutate o contorni per pietanze a base di carne e pesce. E’ possibile estrarne il succo oppure frullarle e gustarle abbinate a yogurt, latte o altra frutta.

Il sapore lievemente dolciastro delle carote le rende perfette per molti dolci come torte, crostate e biscotti ma anche colorate marmellate.

In commercio si trovano facilmente carote di colori differenti, come quelle viola che vengono coltivate anche in Italia.

Fino al XVII secolo questi ortaggi avevano sfumature molto scure e si decise di farle diventare arancioni per onorare la famiglia degli Orange. Le regioni italiane dove è maggiore la produzione di carote sono l’Abruzzo, il Lazio e l’Emilia Romagna.
Al momento della scelta è bene sceglierle turgide, prive di ammaccature e di tracce di alterazione. Uno dei sintomi di freschezza è la presenza del ciuffo.
Le carote grattugiate possono entrare in molte maschere di bellezza purificanti e tonificanti.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *