Spiagge Didattiche: #basilicogenoveseDOP in cucina e nei bouquet con Lorenza Giudice e Carla Simondo

L’arte del bouquet, estro, manualità e creatività sotto l’ombrellone  con la
food blogger Lorenza Giudice e Carla Simondo di Campagna Amica ai Bagni
Miramare di Albenga
Albenga (SV). Turisti di tutte le età, adulti e piccini, si sono fatti
coinvolgere dai percorsi creativi delle due esperte chiamate dal Centro Studi
dell’Alberghiero di Alassio a coordinare e gestire la tappa albenganese della
campagna di promozione del Basilico Genovese D.O.P. #basilicogenovesedop,
finanziata dal programma di sviluppo rurale 2014 – 2020 del Fondo Europeo
Agricolo per lo sviluppo rurale. I due laboratori hanno messo in luce le
straordinarie caratteristiche di “re basilico”, dando risalto, al contempo, ai
coprotagonisti del cooking show: il pane di Gavenola del panificio Cacciò, Il
lardo pancettato al basilico genovese DOP di Albino Chiesa, l’olio extravergine
di oliva, dell’azienda Grenna Marcello, le verdure a Km Zero dell’azienda
agricola Le Roveri, lo zenzero, le mandorle e mix di frutta bio di Noberasco. I
turisti, coordinati da Lorenza Giudice e Carla Simondo, affiancate dai giovani
chef dell’alberghiero e dai futuri agrotecnici dell’Istituito D. Aicardi di
Albenga, hanno realizzato bouquet di ortaggi profumatidella piana albenganese e
quattro ricette creative sempre con protagonista il basilico genovese DOP. La
sfida, vinta dai bagnanti del “Miramare”, è stata quella di realizzare una
degustazione con un menu composto da praline lardellate al basilico, pesto
zenzerino, gatzpacho di anguria e virgin sangria. La simpatia dei villeggianti,
la professionalità delle docenti e le eccellenze dell’agroalimentare ligure
sono stati gli ingredienti per lo straordinario successo dell’ultima tappa
estiva di Spiagge Didattiche, il brand ideato da Franco Laureri, responsabile
del Centro Studi sul Turismo dell’Alberghiero,per promuovere i prodotti DOP,
IGP e la cultura del cibo tra i turisti che soggiornano nella nostra riviera. L’
evento ha visto contribuire alla valorizzazione delle eccellenze liguri, come
il basilico genovese DOP, gli alunni del progetto “Laboratorio Permanente delle
Eccellenze” del “Giancardi, tra cui Martina Enrico, Alessia Comitangelo,
Arianna Caputo, Simone Neri, Edoardo Zocco e Anna Gai, sotto la guida di due
esperte, Lorenza Giudice e Carla Simondo e il coordinamento dei docenti
Giuseppe Rossi, Mariella Gaudenti, Monica Barbera e Franco Laureri, con il
supporto dell’ufficio stampa del Comune di Albenga.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *