Il Foggia Incedit rompe il ghiaccio. Vince 2 a 0 sul S.G. Rotondo [Foto e Video]

Le due formazioni all'inizio della partita (foto Foggia Incedit)

Le due formazioni all’inizio della partita (foto Foggia Incedit)

L’ASD Calcio Foggia Incedit 1957 finalmente rompe il ghiaccio e vince la sua prima partita. In casa, a Foggia, sul campo del “Don Uva” della Gioventù Calcio Foggia, “I Canarini di Foggia” vincono per 2 reti a 0 contro l’AC S. G. Rotondo. I goal siglati da Tucci, all’8’ del primo tempo, e da Albanese dopo appena 25 secondi dal fischio del secondo tempo. La gara era valevole per la terza giornata del campionato di calcio dilettantistico di Seconda Categoria, girone A, Puglia. Sul campo due compagini che si sono affrontate a viso aperto e rispettandosi. Pochi falli e tanto gioco su tutto il campo. Inizio determinato per il Foggia Incedit che detta gioco e imprime velocità, con un possesso palla prevalente e un’intesa tra i settori che ha fatto la differenza. Gli ospiti pur costruendo azioni importanti, con alcuni spunti rilevanti, hanno subito la pressione dei foggiani che tra il centrocampo ben gestito da Bruno (detto Sasà) e la difesa ben organizzata da Lupano, tra i migliori in campo, e portier D’Elia, non riuscivano a sfondare la compagine di casa. Nell’altra metà campo per il Foggia Incedit la differenza l’ha fatta il rientro in squadra di Prencipe che d’intesa con Bruno e con Tucci hanno costruito molte azioni che hanno impensierito gli avversari e costringendo l’estremo difensore avversario, Delli Muti, a volare tra i pali. Tuttavia c’è da porre in evidenza che gli ospiti in qualche occasione hanno sfiorato la rete, negata dal “volante” e impenetrabile D’Elia. Fischio d’inizio alle ore 15:35 del sig. Carpentiere Cosimo Damiano della sezione di Barletta. In campo il Foggia Incedit si presenta con la tenuta gialla e calzoncini neri, mentre il S. G. Rotondo con maglia blu e calzoncini gialli. Sugli spalti circa 50 sostenitori foggiani che hanno apprezzato il buon gioco espresso dai padroni di casa e dal fair-play mantenuto per tutta la competizione. Clima primaverile, con 23 °C, ma nuvoloso.

Il Primo Tempo inizia già con lo studio da parte delle due formazioni. Ma è il Foggia Incedit a creare la prima occasione per la rete. Al 2’ è Tucci a presentarsi innanzi a Delli Muti, ma spara alto. Il gioco si fa intenso con i padroni di casa che pressano. All’8’ Bruno prende palla a centrocampo, dribbla due avversari e serve in diagonale Tucci che riceve e batte a rete. Foggia Incedit 1 – S. G. Rotondo 0. I Garganici accusano il colpo e concedono spazi ai foggiani, che pressano e creano gioco. Al 15’ è sempre il Foggia Incedit a presentarsi nell’area piccola avversaria, che cerca il raddoppio, ma la palla viene smorzata da una mano degli ospiti. L’arbitro non vede e rigore svanito. Tucci, lì davanti, diventa un problema per gli avversari, già impensieriti dalle giocate e triangolazioni di Bruno e Prencipe. Al 28’ Delli Muti devia sulla traversa un insidiosissimo tiro di Tucci. Gli ospiti sentono il pressing e cercano di sfruttare svarioni avversari, pochi per la precisione. Al 32’ è Cappocci che si presenta davanti D’Elia che calcia fuori. Il vantaggio è salvo. Da qui fino alla fine della prima metà di gioco son sempre “I Canarini di Foggia” a dettare i tempi.

L'esultanza dopo il goal di Tucci (foto Foggia Incedit)

L’esultanza dopo il goal di Tucci (foto Foggia Incedit)

Nel Secondo Tempo scendono in campo gli stessi undici del primo da entrambe le parti. L’inizio è dirompente per i ragazzi allenati da Mister La Salandra. A soli 25 secondi dal fischio d’inizio è Albanese a siglare il doppio vantaggio per il Foggia Incedit, che riceve palla nella tre quarti avversaria, dribbla un avversario e poi un altro e in controtempo batte il portiere. Foggia Incedit 2 – S. G. Rotondo 0. Gli ospiti sentono che la partita è nelle mani dei foggiani, ma non demordono. Al 48’ battono una punizione dal limite senza destar preoccupazioni per D’Elia. I foggiani non ci stanno a far accorciare le distanze e prova a bucare la rete garganica. Son sempre loro Prencipe e Bruno a creare gioco e all’51’ tentano il colpaccio servendo Albanese che spara fuori. Sul rinvio de Delli Muti la difesa perde palla e Bruno, sempre attento e di anticipo, prende palla e sulla ribattuta di un primo tiro batte al volo impegnando Delli Muti che al volo butta il pallone in angolo. Il Foggia Incedit è lì, guardingo, e sugli sviluppi del corner riprende palla e Albanese batte a rete, neutralizzato a terra in due tempi dall’estremo difensore avversario. Mister La Salandra comprende che è ora di risparmiare fatiche, anche in vista del doppio appuntamento lucerino. Al 50’ fa uscire Guerra sostituendolo con Amoroso. La tensione sale, anche per l’avvicinarsi della fine del match. Il S. G. Rotondo cerca di attaccare, sfruttando alcuni spazi concessi dai padroni di casa. Azzarone per svincolarsi da una doppia marcatura commette fallo e al 64’ riceve il cartellino giallo. Punizione per gli ospiti ma perdono palla e Bruno (Sasà)ne approfitta lanciandosi verso l’area avversaria e dal limite calcia impegnando Delli Muti a volare, negando la terza rete per “I Canarini di Foggia”. I garganici sembrano non tenere il ritmo e cercano gioco da palle ferme. Palumbo, innervosito, protesta verso il sig. Carpentiere e al 70’ viene ammonito. Il Foggia Incedit batte la punizione servendo Bruno che scende da centrocampo fino all’area piccola, fraseggia con Prencipe che gli ridà palla e batte a rete ma la difesa fa muro. Secondo giallo per i padroni di casa al 71’ per fallo di Albanese che contrasta un avversario al limite dell’area difesa da D’Elia. Il S. G. Rotondo batte ma la barriera smorza. Al 75’ esce Azzarone ed entra Di Flumeri per i foggiani. Quest’ultimo a solo un minuto dall’ingresso trattiene per la maglia un avversario e l’arbitro lo ammonisce. Gli ospiti ci tentano ad accorciare le distanze e all’81’ è Cappocci a impensierire i foggiani con un tiro che lambisce la traversa. Di seguito son sempre i garganici a sfiorare la rete con Palumbo. Difatti D’Elia prima della rimessa in gioco su doppia presa della palla commette fallo in area. L’arbitro concede la punizione in area. Palumbo batte e tira alto. Arriva il 90’ e il sig. Carpentiere concede 4 minuti di recupero. Nel frattempo Zorretti, subentrato nel secondo tempo, protesta e viene ammonito. La palla è per i foggiani che al 91’ Di Flumeri servito da Amoroso si lancia verso Delli Muti, tira e il pallone va fuori. Manca un minuto alla fine dei quattro concessi e Mister La Salandra fa assaporare il campo di gioco anche a Testini che sostituisce Prencipe. Subito dopo un minuti l’arbitro decreta la fine del match.

Durante la partita (foto Foggia Incedit)

Durante la partita (foto Foggia Incedit)

Il Foggia Incedit assapora la prima vittoria ma rimane con i piedi ben saldi per terra. In classifica si porta a 4 punti, superando gli avversari e piazzandosi nella metà alta. La settimana che segue sarà impegnativa per “I Canarini di Foggia”, impegnati nel doppio incontro con lo Sport Lucera, prima giovedì 26 per la Coppa Italia Dilettanti, poi domenica 29 per il campionato: entrambe le partite sul campo sportivo di Lucera.

Tabellino

ASD Foggia Incedit
D’Elia Davide (P), Lupano Francesco, Villani Emanuele, Morelli F.sco Paolo (C), Izzo Giuseppe, Albanese Simone, Guerra Matteo, Azzarone Francesco, Prencipe Daniele, Bruno Salvatore, Tucci Daniele.
A disp.: Caricato Fabio, Caggiano Alessio, Amoroso Luca, Aprile Giuseppe, Testini Pierluigi, Gerardi Andrea, Di Flumeri Fabrizio.
Allenatore: Enrico La Salandra

AS San Giovanni Rotondo
Delli Muti Francesco (P), Di Maggio Matteo, Pompilio Michele Pio, Mangiacotti Michele, Gemma Giuseppe (C), Scirpoli Marco, Cappocci Claudio, Angelo Matteo, Palumbo Matteo, Petruccelli Marco, Perna Antonio,
A disp.: Scarale Michele, Natale Matteo, Zorretti Nicola, La Sala Michele, Siena Antonio, Merla Michele Pio.
Allenatore: Delli Muti Mario

Arbitro: sig. Carpentiere Cosimo Damiano della sezione di Barletta.
Marcatori: Tucci Daniele all’8’, Albanese Simone al 46’.
Sostituzioni: Amoroso al posto di Guerra (55’ Fg Inc.), Di Flumeri al posto di Azzarone (75′ FG Inc.), Testini al posto di Prencipe (93’ FG Inc.), Zorretti (SGRot).
Ammoniti: Azzarone (64’ FG Inc.), Palumbo (70’ SGRot.), Albanese (71’ FG Inc.), Di Flumeri (76’ FG Inc.), Zorretti (85’ SGRot.).

I Canarini di Foggia son tornati in campo e voleranno.

Nico Baratta

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *