UFO E ALIENI IMPORTANTE INIZIATIVA “IO E L’ALTRO…L’ALIENO”

LOCANDINA - Convegno Benevento 1UFO E ALIENI. IMPORTANTE INIZIATIVA. EVENTO EPOCALE.GLI PSICOLOGI AFFRONTANO, IN UN IMPORTANTE CONVEGNO, IL TEMA “IO E L’ALTRO…L’ALIENO” NEI PRESSI DI BENEVENTO, NELLA SEDE DI UN IMPORTANTE POLO SCIENTIFICO E TECNOLOGICO. CONVEGNO SEMINARIALE CON TEMA: “ IO E L’ALTRO……..L’ALIENO”.           

Il mondo della ricerca, quella ufficiale, sembra cominciare a prendere sul serio il tema ufo ed alieni. Il dott. Nino Capobianco, psicologo e psicoterapeuta clinico, vicepresidente del C.UFO.M., reduce dal successo del convegno di Bacoli con un numeroso pubblico, è l’anima di un importante evento che affronterà il rapporto dell’essere umano con l’altro…l’alieno. Parliamo del convegno che si svolgerà ad Apollosa, paese confinante con Benevento, presso la Sannio Tech, Polo scientifico e tecnologico, che ha inteso ospitare l’evento. L’appuntamento per tutti gli appassionati e studiosi è in piazza san Giuseppe Moscati, sulla SS. Appia Km 256, sabato 11 novembre dalle ore 16.30 alle ore 19.00, facilmente raggiungibile. L’ingresso sarà gratuito. Anima dell’evento è il dott. Nino Capobianco, vicepresidente del C.UFO.M., alias Centro Ufologico Mediterraneo, psicologo clinico e psicoterapeuta, che ha allestito quest’importante convegno – seminario dal titolo, molto esplicativo, “Io e l’altro…l’alieno”. Il tutto si svolge nell’ ambito della  SETTIMANA  DEL BENESSERE PSICOLOGICO – giunta all’ottava edizione, promossa dall’Ordine degli Psicologi della Campania. Il dott. Capobianco ha voluto prendere occasione dal tema “IO E L’ALTRO” che lo stesso ordine campano, in questa edizione, ha indetto in ambito regionale e proposto alle istituzioni (scuole – comuni – studi privati), aggiungendo al tema stesso – e non in maniera provocatoria, ma semplicemente sottolineando l’importanza e necessità in tempi moderni dell’attenzione da rivolgere al versante ufologico – il riferimento agli ALIENI; tema questo dibattuto a livello mondiale in ogni area del contesto sociale. Il dottor Capobianco sottolinea il prezioso ruolo della Commissione dell’Ordine preposta per l’accoglimento del progetto e nel contempo si serve della collaborazione, indispensabile, del C.UFO.M. (Centro Ufologico Mediterraneo, con sede centrale a Benevento), il cui presidente, l’avvocato Angelo Carannante parteciperà ai lavori con note conclusive. Capobianco, in qualità di socio, in ambito CUFOM, porta avanti da diversi anni un progetto di ricerca legato alla fenomenologia aliena dal tema  “IMPATTO PSICOLOGICO IN IPOTESI DI CIVILTA EXTRATERRESTRI” e gli stati emotivi correlati, partecipando, ed esponendo i propri dati raccolti, a convegni nazionali e internazionali. Tra le ricerche relative alle paure ed emozioni correlate appunto agli alieni, lo psicologo ha strutturato un questionario Q.UFO.01 che cerca di individuare, nella sottoposizione ad una vasta platea di persone, attraverso 6 fattori principali, gli effetti e gli stati emotivi dei soggetti eventualmente coinvolti direttamente nella fenomenologia e più ampiamente esteso alla gente comune. A tal proposito il questionario è stato somministrato, negli anni passati, a fasce di popolazione non solo italiana, ma anche estera (Messico, Serbia, Romania, Russia, Perù). I risultati, molto interessanti, saranno esposti nel convegno di sabato 11 novembre a cui parteciperà anche l’ing.  Adamo Fucci, socio C.UFO.M., che ha vissuto in prima persona fenomeni di contatto ed abduction, presentando il suo ultimo libro “Disservizi Alieni” in cui racconta la propria esperienza, trattando anche di Universo Quantico e stimolando in tal modo la scienza ufficiale ad analizzare il fenomeno, con critica costruttiva. Sarà poi la volta del dottore Giovanni Vella, psicologo psicoterapeuta, che si soffermerà su Ansia  Paura e Fobia negli stati emotivi di emergenza, accennando anche al metodo Vella con la Navigator Therapy quale contrasto allo stress emotivo e somatico; tecnica questa creata dallo stesso e dal fratello biologo Antonio. Vi saranno i saluti del dottore Piero Porcaro, direttore della Sannio Tech e del sindaco di Apollosa, dott. Marino Corda. Chiuderà i lavori il presidente C.UFO.M., dott. Carannante con una relazione preparata per l’occasione. Questa iniziativa vuole stimolare l’attenzione della scienza ufficiale su un tema particolare e delicato che sta sempre più coinvolgendo le masse e porre in evidenza gli studi approfonditi che gente appassionata, ma anche professionalmente valida, effettua in una materia ed ambito, quello degli ufo/alieni, che crea curiosità, a volte ironia, ma sempre più spesso, e ci si augura in maniera definitiva, attenzione e rispetto. 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *