Gli animatori turistici impegnati a promuovere aziende ed infrastrutture legate all’outdoor con lo slackliner Ivan Soddu Gireranno uno spot pubblicitario al parco Solleone con protagoniste le aziende Matrinita Mediterranea, società savonese produttrice di BeeBad l’energy drink della Juventus Football Club e la Monvic abbigliamento Alassio (SV). Nuovo project work, questa volta dedicato allo sport marketing, per i futuri animatori turistici del corso finanziato dal Fondo Sociale Europeo nell’ambito del progetto Blue Economy della Regione Liguria. Un’iniziativa tesa a promuovere il parco “Solleone”, infrastruttura di grande valenza turistica del ponente savonese del segmento outdoor, tra le community degli slackline in Italia e all’estero. Ideato nell’ambito delle attività formative dedicate alla progettazione di eventi promozionali, vedrà impegnati i corsisti Elena Abbruzzese, Riccardo Baldi, Federico Bonelli, Massimo Cogliati, Federica Giovinazzo, Valeria Grollero, Francesca Li Causi, Susanna Manuele, Federica Monasso, Gabriele Palumbo, Luca Valdi e Ivan Soddu, in qualità di attori, sceneggiatori e registi di uno spot pubblicitario destinato al mercato sportivo delle discipline estreme. Infatti lo Slacklining, gioco di equilibrio, nasce negli Stati Uniti nei primi anni ’80 in relazione all’arrampicata e conta oggi milioni di appassionati nel mondo e in particolare nel nord Europa, mercato obiettivo dell’azione di sport marketing del project work. Quest’ultimo è promosso dagli animatori turistici in collaborazione con Monvic, azienda innovativa del settore abbigliamento per outdoor e con Matrinita Mediterranea, azienda savonese produttrice di BeeBad. energy drink, gluten free, fatto con ingredienti naturali e privo di taurina. I video e le immagini saranno diffusi attraverso un piano coordinato di comunicazione, online e offline. Le attività di advertising saranno veicolate, con un piano di social media marketing, sulle piattaforme di YOUTUBE, LINKEDIN, FACEBOOK, GOOGLE PLUS, TWITTER E INSTAGRAM, e nei relativi gruppi e community. Il progetto coordinato dai docenti Roberto Capra, Andrea Alai, Nicola Panizza, Daniela Righi e Franco Laureri, è promosso dall’amministrazione alassina e rientra tra le iniziative di Alassio Città Europea dello Sport 2017.

IMG_4992 (1)Gireranno uno spot pubblicitario al parco Solleone con protagoniste le aziende Matrinita Mediterranea, società savonese produttrice di BeeBad l’energy drink della Juventus Football Club e la Monvic abbigliamento

Alassio (SV). Nuovo project work, questa volta dedicato allo sport marketing, per i futuri animatori turistici del corso finanziato dal Fondo Sociale Europeo nell’ambito del progetto Blue Economy della Regione Liguria. Un’iniziativa tesa a promuovere il parco “Solleone”, infrastruttura di grande valenza turistica del ponente savonese del segmento outdoor, tra le community degli slackline in Italia e all’estero.

Ideato nell’ambito delle attività formative dedicate alla progettazione di eventi promozionali, vedrà impegnati i corsisti Elena Abbruzzese, Riccardo Baldi, Federico Bonelli, Massimo Cogliati, Federica Giovinazzo, Valeria Grollero, Francesca Li Causi, Susanna Manuele, Federica Monasso, Gabriele Palumbo, Luca Valdi e Ivan Soddu, in qualità di attori, sceneggiatori e registi di uno spot pubblicitario destinato al mercato sportivo delle discipline estreme. Infatti lo Slacklining, gioco di equilibrio, nasce negli Stati Uniti nei primi anni ’80 in relazione all’arrampicata e conta oggi milioni di appassionati nel mondo e in particolare nel nord Europa, mercato obiettivo dell’azione di sport marketing del project work. Quest’ultimo è promosso dagli animatori turistici in collaborazione con Monvic, azienda innovativa del settore abbigliamento per outdoor e con Matrinita Mediterranea, azienda savonese produttrice di BeeBad. energy drink, gluten free, fatto con ingredienti naturali e privo di taurina. I video e le immagini saranno diffusi attraverso un piano coordinato di comunicazione, online e offline. Le attività di advertising saranno veicolate, con un piano di social media marketing, sulle piattaforme di YOUTUBE, LINKEDIN, FACEBOOK, GOOGLE PLUS, TWITTER E INSTAGRAM, e nei relativi gruppi e community. Il progetto coordinato dai docenti Roberto Capra, Andrea Alai, Nicola Panizza, Daniela Righi e Franco Laureri, è promosso dall’amministrazione alassina e rientra tra le iniziative di Alassio Città Europea dello Sport 2017.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *