L’Immacolata, con il menù vegetariano per una giornata di festa

alkekengiL’Immacolata è il prossimo Venerdì 8 dicembre ed è una giornata di festa nazionale. L’Immacolata è una solennità religiosa che si fonda sul dogma proclamato da papa Pio IX nel 1854 che sancisce il concepimento senza peccato di Maria. La Madonna cioè, secondo la religione cattolica, sarebbe stata preservata dal peccato originale, nonostante fosse stata concepita come tutti gli altri essere umani.

Per il giorno dell’Immacolata ci si incontra tra amici e noi abbiamo pensato ad un menù speciale perché adatto a chi è vegetariano e a quanti desiderano provare una cucina alternativa.

L’Immacolata, il menù vegetariano

Gli antipasti verdi da portare in tavola in questa occasione sono i fiori di zucca ripieni di mozzarella; i fiori di zucca si trovano in vendita durante tutto l’anno perché coltivati in varie zone d’Italia.

La seconda idea di antipasto è la panissa genovese secondo noi, una ricetta tradizionale veramente deliziosa.

Nel nostro menù vegetariano per l’Immacolata proponiamo un primo piatto invernale come il risotto funghi e mirtilli,delizioso e molto scenografico e la pasta ai carciofi. Si tratta di una ricetta di stagione al sapore intenso ed avvolgente.

I secondi del menù verde della festa dell’Immacolata sono le uova ripiene gratinate e i cardi e patate al forno, una preparazione tipica della stagione fredda.

Sulla tavola dell’8 dicembre non possono mancare i contorni come la cicoria alle nocciole, un piatto di stagione e salutare. L’alternativa che vi suggeriamo sono le carote piccanti, un contorno colorato e molto speciale. Le carote sono una miniera di minerali, vitamine e fibre; si trovano durante tutto l’anno, sono molto versatili e si possono impiegare in ricette salate e dolci.

Per rendere il pranzo del giorno di festa ancora più completo e speciale prepariamo un’ insalata invernale di barbabietole, insolita ed allegra.

Il pranzo dell’Immacolata si conclude con due dolci invernali e facili da preparare. Vi suggeriamo un dolce della tradizione come le mele ripiene, perfette anche da preparare in anticipo. Nel nostro menù verde è compreso anche un secondo dolce casalingo le pere al forno che si possono accompagnare con della panna montata o con dei biscotti semplici come le lingue di gatto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *