Le caramelle peggiori per la nostra salute? Quelle alla liquirizia

caramelle.liquiriziaNel periodo di Halloween, bambini e genitori eccedono a divorarne. Ma attenzione, un tipo tra le tante sarebbe molto peggio rispetto alle altre per la nostra salute.

Se c’è un periodo nel quale i genitori fanno eccezioni e permettono ai loro figli di mangiare caramelle a gogo è durante le vacanze di Halloween che dalla tradizione anglosassone sono entrate prepotentemente anche nelle nostre abitudini. Anche se poi il desiderio di mangiare dolciumi vari contagia bimbi e adulti. Ma attenzione. Tra le caramelle che è bene mangiare con moderazione ve n’è un tipo in particolare che farebbe male alla nostra salute. Infatti, secondo la Food and Drug Administration (FDA), l’agenzia americana che si occupa della tutela della salute dei cittadini, le caramelle di liquirizia sarebbero particolarmente dannose perché il dolcificante contenuto, chiamato glicirrizico o acido Glicoside (detto anche glicirrizina o acido glicirizzinico) può abbassare i livelli di potassio nel nostro corpo, tanto che può causare problemi quali anomalie del ritmo cardiaco, pressione sanguigna alta e anche insufficienza cardiaca. Alcuni consumatori di caramelle di liquirizia hanno subito una sensazione di letargia e dolori muscolari. Secondo l’FDA, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è importante che gli adulti di oltre 40 anni – o chiunque altro che ha una storia cardiaca o di ipertensione arteriosa – non mangi più di 56 grammi di caramelle di liquirizia al giorno, o tre piccole.

Lecce, 1 novembre 2017

Giovanni D’AGATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *