Ognissanti, festa e ricorrenza

20160708_114350Ognissanti, o tutti i santi, è una festa religiosa che ricorre il primo novembre. Le origini di Ognissanti sono piuttosto antiche perché l’usanza di commemorare tutti i santi è stata riscontrata in epoche remote.

La decisione definitiva di celebrare Ognissanti il primo novembre si deve a papa Gregorio IV nel 835. Invece, il giorno successivo si ricordano i defunti. Per tutti i santi si venerano sia i canonizzati che quanti non lo sono stati.

Il primo novembre è una ricorrenza religiosa di precetto che nel 1949 è stata riconosciuta come giornata di festa nazionale.

Le tradizioni per tutti i santi e per il giorno dei defunti prevedono le visite ai cimiteri e il consumo di piatti tipici, come le fave secche. I dolci tradizionali dei primi di novembre sono a base di frutta secca sebbene si diversifichino secondo la provenienza regionale.

Inoltre, fra il primo ed il due novembre in molte regioni si lasciano le tavole apparecchiate oppure sistema del pane ed un bicchiere di vino vicino alla finestra. Questo cibo è destinato alle anime dei trapassati che secondo la leggenda propria la notte fra Ognissanti e i morti tornerebbero sulla terra.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *