Montepulciano vince bando MIBACT sul turismo termale

terme-montepulcianoMontepulciano punta alla valorizzazione del turismo termale da fruire in mobilità dolce e vince il bando MIBACT con il progetto Landscape of Wellbeing costruito per valorizzare l’area termale della Valdichiana Senese, mettendo a sistema diverse realtà produttive o del mondo dell’associazionismo attivo (con la Rete Exvalse) impegnate, nelle varie discipline e competenze, a porre sotto i riflettori la splendida area del Senese, legando intrinsecamente i valori e le caratteristiche peculiari di un territorio ricco d’eccellenze paesaggistiche, storiche, architettoniche ed enogastronomiche con il turismo termale veicolato con metodologie di mobilità dolce.
Il progetto, già attuato con l’esperienza della Valdichiana Living, basandosi sulla fruizione dei più rinomati centri termali presenti in una fitta ed articolata rete infrastrutturale di mobilità dolce e sostenibile mira a rendere sempre più marcata la collaborazione degli antichi borghi, fra cui Montepulciano e Chianciano, imperniando la visita sui servizi di prossimità offerti ai turisti, destagionalizzando il periodo di fruizione degli stessi e accentuando la ricaduta economica sulla popolazione residente.

L’Assessore Franco Rossi del Comune di Montepulciano ha dichiarato: “Contiamo sulla Strada del Vino Nobile di Montepulciano e su una enogastronomia sana e genuina, concentrando quindi la provenienza della materia prima esclusivamente sull’area della Valdichiana. Allo stesso modo sono stati messi a sistema, mediante la creazione di itinerari che potessero premiare la ruralità e le bellezze storico-paesaggistiche, consentendo al turista di vivere una esperienza enogastronomica d’eccellenza direttamente sui luoghi di produzione, potendo riscontrare la qualità delle metodiche di trasformazione o di quelle di produzione.
La promozione di Montepulciano e del suo territorio, è coordinata, come un ricamo dall’ordito complesso, dai consulenti della DMO Mediterranean Pearls, impegnata nell’individuazione e messa a sistema delle realtà comprensoriali, locali o regionali, presenti lungo le coste dell’intero bacino del mediterraneo italiano ed estero e desiderose di crescere economicamente attirando un turismo di qualità, consapevole, orientato agli spostamenti in mobilità dolce e alla eco-compatibilità sistemica diffusa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *