EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Come divertirsi (e cosa vedere) a Riccione

Chi pensa a Riccione corre subito con l’immaginazione all’Aquafan, una meta obbligata per bambini e ragazzi di tutte le età: uno dei parchi acquatici più famosi di tutta Italia, situato a pochi passi dall’uscita autostradale, si estende su una superficie di poco meno di 3mila metri quadri, in cui si alternano piscine dedicate ai più piccoli e giochi d’acqua per i più grandi, con scivoli e una gigantesca piscina a onde. Non vanno dimenticati lo scivolo dei gommoni e la piscina con la schiuma, ma l’intrattenimento è garantito anche dall’animazione di Cartoon Network. Gli amanti dell’acqua, tuttavia, non si devono limitare a visitare l’Aquafan: un altro parco tematico da non perdere, infatti, è Oltremare, costruito sulle colline della località romagnola su uno spazio di più di 100mila metri quadri, tra riproduzioni di balenottere e squali in scala reale e avventurosi sentieri. Il punto di forza di questa struttura, per la quale in totale vengono usati 9 milioni di metri cubi di acqua salata, è rappresentato dai 9mila metri quadri del delfinario.

Storia e cultura

Se si vuol capire cosa vedere a Riccione in ambito culturale e storico si può partire dal Centro Culturale della Pesa per scoprire il museo del territorio allestito al suo interno: qui sono conservati, tra l’altro, i resti di scheletri di bisonti preistorici, di rinoceronti, di orsi, di elefanti, di megaceri e di altri animali che hanno abitato l’area migliaia e migliaia di anni fa. Insomma, i visitatori vengono immersi in un viaggio nel tempo, metaforico ma molto concreto, che li proietta in diverse ere geologiche, a cominciare dal Paleolitico per arrivare all’epoca dei Romani.

Gli amanti del benessere, invece, si possono rilassare alle Terme di Riccione, realizzate in un’area verde che si estende su 60mila metri quadri: i bagni termali per le dermatiti infantili e i bagni in acque sulfuree sono solo due esempi dei molteplici trattamenti messi a disposizione in questa struttura.

Il centro di Riccione

Su Hotelriccione.eu è possibile trovare numerose sistemazioni a due passi dal centro: e parlare del centro vuol dire inevitabilmente fare riferimento a Viale Ceccarini, vale a dire il fulcro dello shopping, della movida, della ristorazione e del divertimento a Riccione. La sua fama è tale che è stato ribattezzato addirittura “salotto d’Italia”: un salotto in cui si possono trovare locali alla moda e gelaterie, bar e negozi di abbigliamento, ma anche la Galleria di Arte Moderna e Contemporanea Villa Franceschini che ospita al proprio interno disegni, sculture e dipinti di maestri del Novecento.

Riccione, poi, è amata dai turisti per la vita notturna: il Pascia, il Cocoricò e il Prince sono discoteche che tutte le estati, ogni anno, attirano ragazzi da ogni angolo d’Italia. Ma sono nomi famosi anche quelli del Peter Pan e del Byblos, sulle colline riccionesi; senza dimenticare i locali della zona del Marano, come l’Hakuna Matata, il Beach Cafè e il Paradise Beach, ideali per chi vuole sperimentare l’ebbrezza della vita notturna anche a due passi dal mare, in qualsiasi giorno della settimana.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION