EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Risparmiare sui macchinari: compressore usato, preventivi e manutenzione

 

Le aziende che hanno bisogno di un buon compressore per portare avanti al meglio la loro attività, hanno spesso paura di dover necessariamente spendere un’esagerazione per questo loro acquisto. Si tratta di una paura comprensibile. Oggi come oggi infatti le aziende devono sostenere innumerevoli spese e spesso le entrate non sono sufficienti a coprire tutto nel modo adeguato.

Per fortuna però che esistono molti modi per riuscire a risparmiare sull’acquisto di un compressore. Andiamo a scoprirli insieme:

  • Chiedere informazioni e preventivi online. La maggior parte delle realtà che si occupano di fornire compressori di alta qualità, offre sempre anche la possibilità direttamente dal sito internet ufficiale di richiedere, solitamente tramite compilazione di un form, informazioni sui vari modelli, una guida alla scelta del modello migliore per le proprie esigenze e preventivi. Le informazioni sono importanti perché consentono di scovare il prodotto più adatto e i preventivi forniscono un quadro delle realtà più economiche su cui fare affidamento.
  • Acquistare un compressore usato. Per risparmiare è possibile anche optare per un compressore usato. Anche in questo caso ovviamente richiedere qualche preventivo è d’obbligo, per comparare i prezzi tra loro, ma anche le condizioni del prodotto. Meglio sempre scegliere ovviamente un prodotto che sia stato sottoposto a molti test e controlli oppure un macchinario ricondizionato che risulterà quindi pari al nuovo.
  • Scegliere anche un servizio di manutenzione. Un servizio di manutenzione ha un costo, questo è vero, che va ad incidere sul prezzo del compressore. Se però voi farete controllare il vostro macchinario in modo costante e periodico, avrete sempre la certezza che sia in ottimo stato. Se invece non lo sottoporrete alla giusta manutenzione, c’è il rischio che da un giorno all’altro smetta di funzionare senza neanche che abbiate la possibilità di comprenderne il motivo. Capite bene quindi che anche se si tratta di un servizio a pagamento, di una piccola spesa extra, in realtà vi consente di risparmiare molti soldi.
  • Scegliere un prodotto a risparmio energetico. I macchinari a risparmio energetico sono innovativi, all’avanguardia, di ultima generazione e proprio per questo motivo spesso hanno anche dei prezzi leggermente superiori rispetto alla media di mercato. Il punto però è che questo prezzo extra si ripaga nel giro di pochissimo tempo perché si tratta di macchinari che non vi fanno sprecare energia e che ne consumano quantità davvero minime. Le vostre bollette quindi ne risentiranno in modo positivo, senza dimenticare ovviamente che si tratta anche di una scelta ecologica.

Tra le molte aziende italiane specializzate in compressori che sono in grado di garantire tutto ciò di cui abbiamo sopra parlato, dobbiamo ricordare Ati Compressori. L’azienda nasce dal 1974 e offre compressori adatti per ogni genere di esigenza, sia per le produzioni industriali di più grandi dimensioni che per le piccole botteghe artigiane. Il servizio di assistenza che Ati offre e la sua capacità di fornire una consulenza personalizzata, la rendono una realtà che mette il cliente in primo piano, che lo fa davvero diventare protagonista, un dettaglio questo che fa la differenza e che ha permesso ad Ati di diventare leader nel suo settore in tutta Italia.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION