EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Le bietole un alimento salutare per il corpo

Le bietole apportano minerali, vitamine e fibre. Coltivate o selvatiche le bietole hanno molte proprietà nutritive che le rendono amiche del nostro benessere. Sono versatili e si possono gustare da sole oppure abbinate ad altri cibi.

Le bietole perché fanno bene

Sazianti e rimineralizzanti le bietole sviluppano, circa, 19 calorie ogni 100 grammi. Si trovano in commercio durante tutto l’anno mentre quelle selvatiche si raccolgono dagli inizi della primavera.

Grazie all’alta percentuale di fibre sono sazianti e permettono di contrastare la stipsi.

Le proprietà delle bietole variano in parte secondo la varietà di riferimento. Sono utili per limitare l’assorbimento intestinale di grassi e zuccheri e per depurarsi. Apportano minerali come il magnesio, il ferro, il rame, lo zinco ed il potassio. Sono antianemiche e rinforzano le difese immunitarie.

Per quanto riguarda le vitamine contengono acido folico, vitamina C, vitamina k, vitamina A e clorofilla.

Le bietole come usarle

Esistono molte varietà come le coste, le rosse e le erbette, ossia quelle da foglia.

Quando si acquistano devono avere gambi turgidi e foglie di colore lucente prive di ammaccature o macchie. Si possono conservare per qualche giorno a temperatura ambiente immergendo i gambi in un contenitore d’acqua.

Per preservare al meglio il quadro nutrizionale delle bietole è importante cuocerle per breve tempo. L’acqua di cottura si può riutilizzare per bollire la pasta, per minestre, zuppe o risotti.

Le bietole devono essere mondate eliminando le parti più rovinate, lavate abbondantemente e messe a scolare. A questo punto si possono sbollentare e poi usare come farcia di torte salate o pasta fresca ma anche per ottime crocchette e polpettoni. Si prestano anche ad essere fritte e gratinate. In alternativa si possono preparare semplicemente in padella evitando di bollirle. Il condimento migliore che consente di assorbire al meglio il ferro è del succo di limone.

Invece, se si hanno le erbette si possono gustare anche a crudo, accompagnandole con carne o pesce oppure aggiungendole ad insalate miste.

About the author

POTREBBE INTERESSARTI

JOIN THE DISCUSSION