EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

“Back to ’68”: Arezzo viaggia nel tempo per celebrare il compleanno della Fiera Antiquaria

Musica, allestimenti e perfino un “drive in” con auto d’epoca per una grande “festa a tema” che farà rivivere la stagione che vide nascere il celebre appuntamento

 

“Back to ‘68”: musica, allestimenti e spettacoli a tema e tanti altri eventi curiosi e particolari. Dal 1 al 3 giugno ad Arezzo si viaggia nel tempo, si spostano le lancette a 50 anni fa e, nelle piazze e nelle vie del centro storico, si tornano a vivere le atmosfere colorate e piene di musica che caratterizzavano i giorni in cui nacque la Fiera Antiquaria.

 

Erano quelli gli anni della ripresa economica in cui si poteva sognare un benessere che per molti diventava concretezza: si compravano automobili e intanto la musica beat raccontava di una nuova libertà.

In questo contesto pieno di belle speranze, grazie ad un’intuizione di Ivan Bruschi, il 2 giugno 1968 veniva allestita – per la prima volta – la grande mostra mercato a cielo aperto che, ispirata ai celebri mercati all’aperto di Portobello a Londra e al Mercato delle Pulci di Parigi, portava nella rinascimentale Piazza Grande vita e passione.

Da allora, ininterrottamente ogni prima domenica del mese e il sabato precedente, la Fiera Antiquaria di Arezzo “occupa” il meraviglioso centro storico, offrendo a visitatori di tutto il mondo una grande varietà di oggetti vero patrimonio della nostra identità e regalando ad appassionati e addetti ai lavori il piacere della “trouvaille”, ovvero la scoperta e la ricerca del pezzo raro o curioso.

 

Cinquant’anni e non sentirli per appuntamento che rinnova la sua eterna giovinezza. Un compleanno che merita di essere festeggiato in grande stile.

Un’apertura straordinaria che per la prima volta avverrà di venerdì (e non di sabato come consuetudine) saluterà l’inizio della mostra mercato con centinaia di espositori che propongono oggetti d’arte, mobili, gioielli e bijoux, libri e stampe antiche, strumenti scientifici e musicali, giocattoli, ogni tipo di collezionismo compreso un vasto assortimento di modernariato, vintage e artigianato di qualità.

Contemporaneamente sarà dato il via a un ricco programma dedicato al 1968 e in ogni angolo del centro storico di Arezzo saranno protagonisti la musica, il cinema, le macchine e gli arredi dell’epoca.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION