EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Arabia Saudita tradisce il Marocco nelle votazioni di Mondiale 2026

La Storia sarebbe stata bella che un paese emergente di Nord Africa, arabo e musulmano vincesse la partita davanti a tre giganti americani e sfidando tutti i pronostici nell’organizzazione del Mondiale 2026.
Mercoledì 13 giugno, il trio Stati Uniti – Canada – Messico ha raccolto 134 voci, il Marocco 65.
“Abbiamo condotto una splendida campagna che ha permesso al Marocco di dimostrare le sue capacità d’organizzare il più grande evento del mondo. Un Marocco di progresso, di tolleranza, di sviluppo umano e di apertura sul mondo”, dichiara Moncef Belkhayat, ex ministro degli sport e membro del comitato di candidatura “Marocco 2026””.
Però da segnalare con grande sorpresa l’atteggiamento di lobbying saudita a favore della candidatura nordamericana. Questo paese non solo si è limitato a votare contro il Marocco, ma ha condotto anche un’intensa campagna di sostegno nel Golfo ed in Asia al trio nordamericano. Il padrone del calcio saudita denominato Turki Sheikh ha militato con forza affinché il Marocco sia battuto nelle votazioni.
Certamente il Marocco non ha niente contro la candidatura nordamericana ma considera che l’atteggiamento non amichevole e ostile dell’Arabia Saudita è inspiegabile e incomprensibile. Anzi, il Marocco aspettava un sostegno forte dei paesi arabi fratelli in loro testa l’Arabia Saudita per la concretizzazione di questo avvenimento in terra arabo-musulmana.
Se il Marocco si è congratulato con la parte vincente e ha ringraziato le federazioni calcistiche che lo hanno sostenuto, in particolare, 45 voti africani sui 65 ottenuti, oltre ai voti d’Italia, Olanda, Francia, Belgio e altri paesi europei.
Ma il sentimento che prevale in Marocco e presso la comunità marocchina all’estero è quello di un tradimento saudita inatteso.
Simbolicamente, i tifosi marocchini a Mosca oggi appoggeranno la squadra russa contro i sauditi nell’apertura del mondiale Russia 2018.

About the author

Yassine Belkassem, marocchino italiano, già pubblicista con www.stranieriinitalia.it, e Almaghrebiya, attualmente collabora con NotizieGeoplotiche.nete Ajialpress.com testata marocchina. Per Mediterranews cura aggiornamenti dal Marocco e non solo

Related

JOIN THE DISCUSSION