EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Angelo Licari in mostra ad Albenga

un’opera di Angelo Licari

Sabato pomeriggio (alle ore 18) nella Sala Esposizioni del Museo Sommariva ad Albenga si terrà l’inaugurazione della personale dell’ artista siciliano Angelo Licari. Nato a Regalbuto, dal 1978 ha insegnato Educazione Artistica, Disegno e Storia dell’Arte a Varese e poi a Catania.

Proprio in questi giorni Licari festeggia il 45esimo anniversario da quando ha iniziato a dipingere. Il suo stile e la sua poetica hanno attraversato negli anni diversi periodi. Partito dal neorealismo guttusiano, attraverso la pittura metafisica, è poi igiunto a scomporre l’immagine sovrapponendo scene di personaggi intenti alle loro quotidiane occupazioni nei piccoli paesi dell’entroterra siciliano.

Infine ha iniziato a delineare scene complesse con personaggi sorpresi nel loro quotidiano vivere. Il periodo attuale è improntato ad un realismo sociale trasfigurato e sublimato da una tecnica più impressionista dove i personaggi sembrano delle maschere che interpretano sè stessi. Ed i colori e gli odori della Sicilia sembrano essere tutt’ora la chiave di volta della sua opera.

Fra le sue personali più importanti da segnalare quelle tenute a Milano, Gallarate, Catania, Legnano, Regalbuto, Somma Lombarda e Gallarate.

Dopo aver vissuto a lungo al Nord nel 1990 si è trasferito a Catania. Per Licari questa, allestita dai benemeriti fratelli Sommariva, è la sua prima mostra in assoluto in Liguria.

Ad Albenga c’è grande attesa per la personale dell’artista in quanto nella “Città delle Torri” vive una nutrita colonia di siciliani. All’ inizio degli anni Sessanta molti dalla Sicilia vennero nella Piana ingauna per cercare lavoro. Si trasferirono ad Albenga in cerca di un futuro. Nella cittadina ingauna hanno formato, nel tempo, una Comunità operosa e stimata ormai giunta alla terza e quarta generazione. Ma sempre forti sono stati i legami con la terra Natale, testimoniati annualmente in occasione della festività di Santa Lucia. Addirittura una siciliana Villalbese, la compianta “Rosy” Rosalia Guarnieri, ha occupato per diversi anni la poltrona di primo cittadino ingauno. Ora per tutti anche le opere di questo artista siciliano rappresenteranno una occasione per rinsaldare i ricordi, le amicizie e l’ amore per la propria terra di origine.

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 2 settembre, con il seguente orario: dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19.

CLAUDIO ALMANZI

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION