EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il bikini blues, la tristezza della prova costume

Il bikini blues è lo stress che deriva dal non sentirsi pronto alla prova costume. La tristezza del bikini blues riguarda ben un italiano ogni 4 nella fascia d’età compresa fra i 20 ed i 55 anni.

Il bikini blues e gli italiani

Secondo una ricerca svolta dal sito In a bottle il bikini blues coinvolge un italiano ogni quattro. L’indagine, che ha coinvolto 3mila persone fra i 20 ed i 55 anni, ha rivelato che i piccoli difetti minano l’autostima nel 33% dei casi. Dai dati emerge che il 25% dei nostri connazionali pensa di non avere un corpo adeguato per poter indossare il costume.

All’arrivo delle ferie estive ben un italiano ogni 4 non si piace e si sente in difficoltà nel mostrarsi o nel guardarsi allo specchio.

Gli effetti di questo sconforto causato dall’estate sono lansia ed il nervosismo che si manifestano nel 52% dei casi. Il bikini blues provoca sconforto , intrattabilità e apprensione nel 23% degli intervistati.

I chili di troppo ed un corpo non perfetto inducono a seguire diete rigide e squilibrate che promettono una rapida perdita di peso. Per riuscire a tornare in forma gli italiani eliminano alcune categorie di alimenti, incrementano i consumi di acqua e verdura e svolgono attività fisica.

Il bikini blues, prepararsi alla prova costume

Recuperare il peso forma ed avere un corpo allenato è utile sia per l’estetica che per la salute.

Il modo migliore per godere della bella stagione senza l’ansia dei chili di troppo bisogna seguire uno stile di vita sano ed attivo. L’alimentazione dovrebbe essere improntata alla dieta mediterranea ricca di verdura, cereali, legumi e proteine animali.

Inoltre, non bisogna trascurare l’importanza del movimento che oltre a favorire il dimagrimento e a tonificare migliora l’umore.

Le diete devono essere sempre prescritte da un esperto così come prima di iniziare a svolgere del movimento è necessario sottoporsi ad una visita medico-sportiva.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION