EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Accertamento della verità dei fatti e tabella risarcimento danni: tutto quello che dovete sapere

A seguito di un incidente stradale in cui una persona ha perso la vita lasciando da sola la propria famiglia o in cui una persona ha subito danni biologici di varia entità, è prima di tutto necessario avere a disposizione dei consulenti tecnici che si accertino della verità dei fatti. I consulenti devono cioè essere in grado di stabilire quale sia stata l’esatta dinamica dell’incidente, i reali danni subiti, la reale causa della morte e simili. Solo con queste informazioni alla mano coloro che hanno subito un incidente o i familiari della vittima hanno la possibilità di fare un po’ di chiarezza nella loro mente, cercando di riorganizzare le idee, cercando di guardare all’incidente da una prospettiva più fredda e razionale, e non solo facendosi trasportare dall’istinto, dalla rabbia e dal dolore che sono sempre motivo di caos e confusione. Solo con queste informazioni alla mano inoltre è possibile richiedere un risarcimento danni adeguato alla propria situazione.

I consulenti tecnici necessari per poter effettuare tutti questi accertamenti devono essere esperti sia nel settore della medicina legale che nel settore dei rilevamenti cinematici e devono avere alle spalle una lunga esperienza. Ma, dirà qualcuno, fare affidamento su dei consulenti tecnici di questa tipologia può voler dire sborsare sin troppi soldi. Possiamo assicurarvi che non è affatto così. Sono infatti oggi disponibili in Italia molte realtà che offrono i loro consulenti tecnici su tutta Italia e l’assistenza legale necessaria per la richiesta di un risarcimento in modo del tutto gratuito. Questo perché in caso di vittoria in tribunale sarà la compagnia assicurativa del responsabile dell’incidente a pagare tutte le spese, comprese quindi anche le parcelle dei professionisti e il servizio che quella realtà ha offerto, nonché le spese che sono state eventualmente anticipate.

Per ottenere un risarcimento ad hoc, potete fare affidamento sulla tabella risarcimento danni che è stata redatta dal Tribunale di Milano e che vale su tutto il territorio italiano, ma è molto importante ricordare che ciò che la tabella vi permette di scoprire è solo un’idea di quello che potreste ottenere e che alla fine dei conti la decisione spetta al giudice. Potete però stare tranquilli, perché se farete affidamento su una realtà professionale, riuscirete ad ottenere un buon risarcimento, anziché pochi spiccioli come invece solitamente accade a coloro che decidono di fare tutto da soli e di prendersi carico in modo autonomo di un iter burocratico che è lungo e complesso.

E nel caso in cui invece il risarcimento non arrivasse? Purtroppo può capitare, non tutti i casi infatti vanno a buon fine. Spesso il problema è che c’è qualche incongruenza nelle versioni, che le perizie non hanno portato ai risultati sperati, che non è possibile dare piena responsabilità dell’incidente a terzi e simili. In questi casi è possibile che il risarcimento non arrivi, ma di solito l’assistito non deve comunque sborsare neanche un euro. Le realtà di cui vi abbiamo sopra parlato sono infatti talmente tanto sicure di loro stesse da garantire la totale copertura delle spese in caso di perdita in tribunale.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION