EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Oristano: un arresto per violenze domestiche

Gli uomini della Squadra Volante della Questura di Oristano hanno arrestato Cristian Pinna, nato a Oristano il 24.03.1974, con diversi precedenti di polizia, resosi responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia e, per questo, condannato ad un anno e 6 mesi con provvedimento emesso dal giudice a seguito dell’udienza per direttissima, svoltasi in data odierna.
Nella serata di ieri infatti, la Polizia è intervenuta in un appartamento sito nella locale via Sassari, dopo aver ricevuto una chiamata da parte dei una donna la quale lamentava che, nel pomeriggio dello stesso giorno, dopo aver avuto una discussione per futili motivi col proprio compagno, questi si era allontanato dall’abitazione e, una volta fattovi rientro, in evidente stato di alterazione alcolica, aveva iniziato a maltrattarla e inveire nei suoi confronti con minacce di morte rivolte, oltre che alla donna, anche alla madre di quest’ultima.
A seguito di ciò, impaurita, la donna si rifugiava con la propria madre ed il figlioletto di soli 11 mesi presso un bar della vicina via Ugone III, da dove chiedeva l’intervento delle forze dell’ordine.
Gli operatori, arrivati presso l’abitazione della coppia e comprese subito le dinamiche dell’evento, si portavano presso il citato esercizio commerciale di via Ugone III dove, poco dopo, sopraggiungeva anche il compagno che, nonostante la presenza degli operatori, riprendeva ad inveire contro la donna minacciandola di morte. Considerato il grave contenuto delle frasi minacciose ed il comportamento aggressivo, l’uomo veniva tratto in arresto con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, reato per il quale aveva già specifico precedente di polizia; condotto presso gli uffici della Questura, su disposizione del P.M. di turno informato dell’accaduto, è stato trattenuto in custodia sino all’ora dell’udienza per direttissima, tenutasi nella giornata odierna.

 

Si pubblica così come ricevuto dalla Questura di Oristano

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION