EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sbandieratori di Lucera Campioni italiani di piccola squadra

Angelilli Mario istruttore musico di primo grado

Gli Sbandieratori e Musici Città di Lucera Campioni d’Italia nella gara di piccola squadra e secondi in altre due specialità alla 37esima Parata nazionale della Bandiera che si è svolta a Pesaro nel weekend.

Buon piazzamento per i lucerini, unici a rappresentare la Puglia, in gara con altri 500 atleti giunti da tutta Italia per il Campionato sbandieratori.

LUCERA – Gli Sbandieratori e Musici Città di Lucera tornano a casa con un bel bottino di coppe e medaglie d’oro e d’argento dalla 37esima Parata nazionale della Bandiera organizzata dalla LIS (Lega italiana sbandieratori) che si è svolta nel weekend a Pesaro.

La manifestazione sportiva, che rappresenta la massima competizione nazionale per la disciplina della bandiera, ha visto contendersi i titoli di diverse specialità da circa 500 atleti appartenenti a 17 compagnie. Due soltanto i gruppi del sud Italia partecipanti, con i lucerini unici a rappresentare la Puglia.

Cinque le specialità disputate nel corso del Campionato, per un totale di circa 200 gare: singolo tradizionale, coppia tradizionale, piccola squadra, grande squadra e assolo musici.

Trionfo con il titolo di Campioni italiani per gli sbandieratori di Lucera nella “piccola squadra” composta da Luca Avallini, Francesco Calabrese, Pasquale Di Muro e Davide Mainieri. Dietro di loro le compagnie di Montefalco e Legnano.

Francesco Calabrese ha conquistato il titolo di vice campione italiano nel singolo tradizionale, salendo quindi sul secondo gradino del podio dietro ad Andrea Pinpolari della compagnia di Amelia.

Il duo formato da Davide Mainieri e ancora da Calabrese ha ottenuto il secondo posto anche nella gara di coppia tradizionale.

Nella combinata la compagnia di Lucera si conferma tra le migliori dieci, col titolo che per la cronaca, è andato a Lucca.

È grande la soddisfazione del presidente lucerino Marcello Calabrese per le medaglie vinte, dopo un anno di allenamenti e sacrifici, nell’ambito di un campionato di altissimo livello in cui si sfidano i migliori sbandieratori e musici affiliati alla Lega. Un ottimo risultato che si aggiunge al titolo di Campioni d’Italia under 18 conquistato nel giugno scorso.

“Ci siamo prepararti molto per l’under 18 – conferma Francesco Calabrese, figlio d’arte – e poi per questa Parata. Desideravo proprio salire quel gradino in più e spero di riuscirci l’anno prossimo, anche se il livello di preparazione degli altri sbandieratori si è alzato molto e si è notato un grande impegno da parte di tutte le compagnie”.

Altre soddisfazioni sono giunte per il gruppo con il conferimento a Mario Angelilli del titolo di Istruttore musico di primo grado, a Davide Mainieri di Maestro di bandiera di primo grado e a Marcello Calabrese quello di Maestro di bandiera ad honorem per la sua trentennale attività di istruttore.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION