EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

XXI edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico 

La XXI edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico si svolgerà da giovedì 15 a domenica 18 novembre 2018 al Centro Espositivo del Savoy Hotel di Paestum, nel Parco Archeologico, nel Museo e nella Basilica.
Oltre al Salone, che prevede la presenza di 120 espositori, di cui 25 Paesi esteri, sono previste 50 tra conferenze e incontri per 300 relatori. Tra le sezioni di maggiore interesse: il Workshop con i buyer esteri selezionati dall’ENIT e nazionali dell’AIDIT Associazione Italiana Distribuzione Turistica, ArcheoExperience, ArcheoLavoro e la Mostra ArcheoVirtual.
La Borsa conferma quest’anno la sua attenzione verso il dialogo interculturale con il gemellaggio tra la città di Paestum e quella di Palmira, importantissimo sito siriano, divenuto simbolico per la difesa del patrimonio culturale dopo l’assassinio di Khaled al-Asaad.
Inoltre, sarà celebrato il 20° Anniversario dell’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO delle aree archeologiche di Paestum e di Troia.
Siti protagonisti di eventi saranno la Grotta di Chauvet e Angkor, l’antica capitale dell’impero Khmer. Parteciperanno agli incontri, tra gli altri, Paolo Matthiae, che portò alla luce l’antica città di Ebla in Siria; Dan Bahat, per decenni archeologo ufficiale di Gerusalemme, scopritore e scavatore del tunnel sotterraneo e, ancor prima, a fianco di Ygal Yadin nell’equipe degli scavi di Masada; Rustem Aslan, direttore dell’area archeologica di Troia; Azedine Beschaouch, archeologo, ex ministro della Cultura della Tunisia.
La BMTA si conferma format di successo, testimoniato dalle prestigiose collaborazioni di organismi internazionali quali UNESCO e UNWTO (presenti con Irina Bokova e Taleb Rifai), oltre che da 12mila visitatori all’anno.
Sito web, anche in inglese e arabowww.bmta.it

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION