EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Le bacche di Maqui cosa c’è da sapere

Le bacche di Maqui sono uno degli alimenti più apprezzati del momento. Di colore viola intenso le bacche di Maqui vengono consumate per l’elevato contenuto di antiossidanti e vitamine.

Le bacche di Maqui, le proprietà

Viola e dal sapore gradevole le bacche di Maqui sono molto richieste. Provenienti dalla Patagonia contengono molte sostanze benefiche e sono utilizzate da secoli dalla medicina popolare.

Possiedono buone quantità di vitamine, soprattutto quelle del gruppo B, vitamina A ed E.

Inoltre, sono una fonte di preziosi antiossidanti che inibiscono l’azione dei radicali liberi. Le bacche di Maqui potrebbero ridurre il rischio di sviluppare patologie legate al naturale processo di invecchiamento. Potrebbero regolare i valori di glicemia e favorire il recupero del peso forma.

Vengono consigliate per ritrovare forza ed energia e per contrastare la stanchezza. Potrebbero essere utili per controllare i livelli di grassi nel sangue e per mantenere la cute sana e bella.

Queste bacche simili ai mirtilli vengono consigliate contro i disturbi tipici della stagione fredda e per i loro effetti leggermente astringenti.

Il loro consumo non è adatto a tutti ed è sempre necessario chiedere il parare del proprio medico.

Le bacche di Maqui, gli utilizzi

Le bacche di Maqui si possono utilizzare in tantissimi modi, per esempio per preparare una tisana o per arricchire macedonie o insalate. Il loro sapore è gradevole e richiama quello dei mirtilli maturi. Si prestano anche ad essere consumate come spuntino salutare o come ricarica energetica dopo una sessione sportiva.

In commercio si trovano anche sotto forma di polvere che si può aggiungere a yogurt, frullati e succhi ma anche in molti dolci. Danno gusto e colore a creme, torte e budini. In alternativa è possibile scegliere il succo già pronto.

Si può acquistare nei negozi di alimentazione naturale, in farmacia e in molti siti internet.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION