EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Vela d’ altura in Liguria sabato ad Andora la October Cup

Grande attesa per gli appassionati della Vela d’ Altura per l’appuntamento di sabato ad Andora. Tempo permettendo infatti le acque al largo di Andora vedranno impegnata una flotta di imbarcazioni che si batteranno per aggiudicarsi la la October Cup. La gara, organizzata dal Circolo Nautico Andora, vedrà impegnate le classi Orc, Orc Club, Irc e Libera. Il percorso sarà disegnato dal Comitato di regata a bastone e darà l’ opportunità agli appassionati di seguire dalla riva le spettacolari evoluzioni delle barche. Il via della prima prova verrà dato alle ore 11. Al massimo si disputeranno due prove, senza scarto. Sono ammessi tutti gli yachts con lunghezza fuori tutto dai 6 metri e mezzo ai 27 metri. Insomma si tratta di una ghiotta occasione per gli appassionati della vela per vedere alla prova delle splendide imbarcazioni. Intanto nei giorni scorsi il CN Andora ha presentato le sue nuove squadre giovanili. Si tratta di dieci ragazzi, tutti tra gli otto e i dodici anni, che verranno seguiti dagli istruttori Matteo Morelli, Gabriele Falciglia e dagli aiuto istruttori Santiago Mallamaci e Riccardo Briozzo. La squadra Optimist si allenerà tutto l’inverno presso il circolo nautico andorese con l’obiettivo di prendere confidenza con le condizioni meteo-marine e le prime simulazioni di regata. Anche la ormai consolidata e pluripremiata squadra laser, Zero sailing Team, che sarà ancora seguita dagli istruttori Giorgio e Nicolò Elena, acquisirà tre nuovi atleti della categoria 4.7, che verranno affiancati, durante gli allenamenti, anche dagli aiuto istruttori Andrea Nastasi, Elisa Madesani e Alessio Paris. “Sono molto soddisfatto- dichiara il presidente Pierangelo Morelli- per Il lavoro svolto dallo staff tecnico durante l’estate che ha portato nuova linfa al circolo e che fa ben sperare per il futuro. Andora è una location ideale per i giovani che vogliono fare sport tutto l’anno. Le temperature del nostro mare consentono un allenamento ottimale anche in inverno. Spesso infatti ospitiamo squadre del Nord d’Italia e della Svizzera che vengono ad allenarsi con i nostri ragazzi”.
CLAUDIO ALMANZI

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION