EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Oristano – Minore arrestato per spaccio di sostanza stupefacente

Personale della Squadra Mobile della Questura, a seguito di numerose segnalazioni inerenti la diffusione e il consumo di sostanze stupefacenti tra minori, al fine di prevenire e reprimere detto fenomeno, ha effettuato mirati servizi di controllo nei pressi degli istituti scolastici cittadini.

A seguito dell’attività investigativa svolta, è stata individuata una attività di spaccio di droga che si svolgeva proprio all’interno del cortile di uno di detti Istituti scolastici.

Tale servizio di osservazione, ha consentito l’individuazione di un ragazzo minorenne, il quale, nella pausa ricreativa, veniva notato uscire dall’istituto per raggiungere un gruppo di ragazzi e cedeva ad uno di essi, anch’egli minorenne e studente, della sostanza stupefacente del tipo Marijuana.

Entrambi i minori venivano fermati dai poliziotti e identificati.

Il primo, veniva tratto in arresto in flagranza di reato per spaccio e sottoposto a perquisizione veniva trovato in possesso di alcuni grammi di infiorescenze di Marijuana già suddivisi in dosi e denaro contante provento della cessione di stupefacenti.

Sia la sostanza che il denaro venivano sequestrati e, su disposizione del magistrato dei minori il ragazzo veniva accompagnato presso l’Istituto di Pena per Minorenni di Quartucciu (CA) in attesa dell’udienza di convalida.

Al secondo veniva invece contestata una sanzione amministrativa per il consumo di stupefacenti e contestualmente ritirato il patentino dello scooter a lui in uso.

Nella giornata di ieri l’arresto è stato convalidato ed il minore è stato assegnato ad una Comunità di Accoglienza, in adesione alla richiesta del P.M.

L’attività di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, operata quotidianamente dalla Questura, è continua e verrà sempre indirizzata anche e sopratutto al fenomeno dello spaccio di droga che coinvolge minori.

Risulta sempre più importante una interazione con le famiglie e la scuola al fine di costruire insieme un percorso di legalità.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION